Luca Baraldi: Capienza al 100% con Green Pass. Il play? Tre/quattro nomi in lista

Luca Baraldi: Capienza al 100% con Green Pass. Il play? Tre/quattro nomi in lista

Luca Baraldi, ad della Segafredo Virtus Bologna: Riportare la Virtus in Eurolega, con l'obiettivo nei prossimi cinque anni di consolidarsi al vertice

Luca Baraldi, ad della Segafredo Virtus Bologna, protagonista sul Corriere dello Sport. Ecco alcune dichiarazioni del dirigente Campione d’Italia.

SULLA RIAPERTURA DEI PALASPORT

«Chi osserva le norme sanitarie ha il diritto di assistere alle partite. La capienza deve essere del 100% per i possessori di Green Pass o per chi ha avuto il Covid negli ultimi sei mesi, senza equiparare questi a chi si sottopone a un tampone nelle 48 ore precedenti, una soluzione che presenta più rischi. Siamo disposti a rinunciare a questa quota, la Lega Basket è unita nel portare avanti questa proposta. E noi ne lanciamo anche un’altra. Tenere infine uno spazio dell’Arena riservato a chi il vaccino, per diversi motivi, non lo può fare. Basterebbero tampone e certificato medico. Se invece si resta al 25%? Ci potrebbe stare una sperimentazione al 50-75% il primo mese per vedere come va. Altrimenti meglio non partire proprio. Intanto per rispetto dei tifosi che seguono le regole, anche per venire a vedere le partite».

SUGLI OBIETTIVI VIRTUS

«Lottare di nuovo per lo scudetto e poi riportare la Virtus in Eurolega, con l’obiettivo nei prossimi cinque anni di consolidarsi al vertice. Subito nelle prime otto e poi nelle prime quattro».

SUI NOMI IN LISTA PER IL PLAY

«Tre-quattro. Serve qualità e quantità in quel ruolo, ed essendo delicato abbiamo rallentato, aspettando i tempi tecnici legati alla stagione americana, che non ci danno la possibilità di stringere velocemente. Può anche darsi che andremo in ritiro senza averlo ancora, se converrà aspettare. L’importante è raggiungere le prime scelte del nostro coach, come è accaduto con gli altri acquisti».

Commenta