L’oscura realtà delle NBA Academy in Cina: “Gli allenatori picchiavano i ragazzi”

Un'indagine di ESPN rivela l'oscura realtà delle NBA Academy in Cina

Un’indagine condotta da ESPN ha evidenziato come la NBA abbia ricevuto segnalazioni da parte di alcuni suoi impiegati, i quali avrebbero manifestato preoccupazioni su episodi allarmanti nelle NBA Academy in Cina.

Secondo ESPN, tre allenatori americani delle NBA academy in Cina hanno informato la NBA che alcuni loro colleghi cinesi picchiavano i giovani atleti e non fornivano loro un’istruzione scolastica nonostante il commissioner Adam Silver avesse chiarito che l’istruzione sarebbe stata un punto centrale del programma nel momento in cui furono inaugurate le academy.

Un ex coach ha detto di aver visto un allenatore cinese lanciare un pallone in faccia ad un ragazzo a distanza ravvicinata, per poi tirargli un calcio in pancia.

Inoltre, alcuni allenatori americani sarebbero stati detenuti senza motivi apparenti nello stato dello Xinjiang, dove si trova una delle academy.

Fonte: ESPN.

Commenta