L’OraSì Ravenna surclassa l’Allianz San Severo per 88-70

Netta vittoria per Ravenna

Vittoria netta ed ampiamente meritata per l’OraSì Basket Ravenna, che nella 24a giornata del campionato di Serie A2 Old Wild West surclassa l’Allianz Pazienza Cestistica Città di San Severo per 88-70. La squadra di coach Cancellieri ha messo la ceralacca sul successo già a metà del terzo quarto, quando ha toccato il +24. Il garbage time di circa 15’ descrive inequivocabilmente la prestazione dei gialloneri.

Attacchi macchinosi in apertura, una leggera fluidità al tiro la si vede a circa metà frazione, quando Givens da un lato, e Clarke dall’altro, iniziano a bombardare la retina. Nessuna delle due squadre riesce a sovrastare l’altra fino a quando Givens e Rebec siglano il 18-8 del 6’ che costringe Panizza al timeout dopo un parziale di 11-0 subito dai gialloneri. L’Allianz continua ad essere annebbiata in fase offensiva, l’OraSì ne sa approfittare mentre i pugliesi si tengono a galla solo grazie alle realizzazioni di Ogide. Al 10’ Ravenna conduce con merito per 26-14.

Cinciarini, Oxilia e Simioni affondano la difesa sanseverese, gli ospiti sparacchiano e di conseguenza sprofondano fino a toccare il -17 (38-21) sul quale c’è al 14’ la sospensione di Panizza. Rebec e Contento non se le mandano a dire e rimediano un fallo tecnico a testa. Ravenna continua a trovare il canestro con una certa facilità ed in un amen l’Allianz è sotto di 20 lunghezze (44-24 al 17’). Clarke prova a dare una scossa ai suoi, tocca quindi a coach Cancellieri chiamare timeout al 19’ sul 46-29. Si va al riposo lungo con l’OraSì Ravenna in vantaggio per 48-31.

Givens, Oxilia e Simioni trovano il canestro con estrema facilità mentre la panchina di San Severo rimedia un fallo tecnico, il tutto è tradotto con il punteggio di 58-34 del minuto numero 23. Ravenna abusa del tiro da tre punti, ma gli errori non intaccano in maniera significativa il profondo solco scavato dalla squadra di coach Cancellieri. Al 30’ lo score vede avanti i ravennati per 65-50.

Ultimo quarto in cui la Cestistica prova a ricucire lo strappo ma non riesce a soffiare sul collo degli avversari. Ravenna amministra il vantaggio e condanna San Severo alla sesta sconfitta consecutiva. I ravennati vincono 88-70.

L’OraSì sale a quota 20 in classifica mentre l’Allianz Pazienza resta ferma al penultimo posto con soli 8 punti. Domenica Ravenna andrà a Latina, mentre San Severo ospiterà l’Atlante Eurobasket Roma.

OraSi Ravenna – Allianz Pazienza Cestistica San Severo 88-70 (26-14, 22-17, 17-19, 23-20)

OraSi Ravenna: Samme Givens 19 (7/9, 1/4), Tommaso Oxilia 17 (7/9, 1/4), Matic Rebec 16 (2/2, 4/10), Alessandro Simioni 10 (2/2, 2/3), Daniele Cinciarini 10 (2/4, 2/5), Davide Denegri 8 (2/4, 1/3), Alberto Chiumenti 4 (0/2, 0/0), Giacomo Maspero 4 (2/2, 0/2), Marco Venuto 0 (0/0, 0/1), Davide Vavoli 0 (0/1, 0/0), Francesco Buscaroli 0 (0/0, 0/0), Giacomo Guidi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 7 / 7 – Rimbalzi: 29 9 + 20 (Tommaso Oxilia 8) – Assist: 23 (Matic Rebec 11)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Rotnei Clarke 19 (4/7, 1/4), Iris Ikangi 13 (1/2, 2/3), Andy Ogide 13 (2/5, 2/5), Marco Maganza 7 (2/7, 0/0), Marco Contento 6 (1/3, 1/7), Michele Antelli 6 (1/1, 1/3), Chris Mortellaro 4 (2/6, 0/0), Riccardo Bottioni 2 (0/0, 0/1), Simone Angelucci 0 (0/0, 0/1), Goce Petrushevski 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 23 / 28 – Rimbalzi: 29 10 + 19 (Chris Mortellaro 10) – Assist: 12 (Michele Antelli 3)

Commenta