L’Orange1 Basket Bassano si assicura il giovanissimo fenomeno argentino Francisco Zustovich

L’Orange1 Basket Bassano si assicura il giovanissimo fenomeno argentino Francisco Zustovich

Francisco Zustovich, classe 2006, ha debuttato nel massimo campionato argentino lo scorso mese di dicembre a soli 14 anni (segnando 6 punti)

Bienvenido Achi. E’ la volta di uno dei giocatori più forti del Sudamerica, a scegliere l’Orange1 Basket Bassano per inseguire il suo sogno. Francisco Zustovich è nato il 13 gennaio 2006 a Mar del Plata in Argentina. Playmaker di 185cm è uno dei giocatori più interessanti della sua generazione.
Il 23 dicembre 2020, a soli 14 anni di età, Francisco detto “Achi”, ha debuttato nella massima serie argentina, la Liga Nacional de Básquet, con il suo Peñarol de Mar del Plata, giocando 4 minuti e segnando due triple di grande personalità. Lui è il terzo più giovane della storia della Liga argentina per età al debutto.
Precedentemente lui era già stato sulla ribalta nazionale per via dei 78 punti segnati con la sua squadra giovanile (in soli 20 minuti). Quella prestazione gli valse l’invito in Europa nella Cantera del Real Madrid, dove è stato un mese e dove ha disputato il più importante torneo spagnolo U14. Il ritardo nelle pratiche per avere il passaporto spagnolo hanno fatto cambiare decisione al ragazzo e alla sua famiglia che hanno deciso di scegliere l’Orange1 Basket firmando un contratto pluriennale.

La scelta di venire a Bassano proprio in un momento difficile come questo, è la conferma della bontà del progetto dell’Orange1 che si basa sul miglioramento cestistico, ma anche sull’aspetto accademico. Ed è stato proprio il percorso accademico proposto a Francisco a permettere la chiusura dell’accordo. Nella speranza che la pandemia possa permettere di vedere “Achi” anche in campo, per lui è già pronto un percorso scolastico di primo livello. Per lui nelle prossime settimane l’impegno maggiore sarà sui libri. La sua “Orange1 Career” è pronta ad iniziare.
Zustovich si inserirà in un gruppo di giocatori di altissimo livello. L’annata 2006 si appresta ad essere una “golden generation” per Bassano, anzi un’Orange generation. Con il suo arrivo aumenta la multiculturalità all’interno dell’Orange1 House che vede quest’anno oltre 25 ragazzi italiani e stranieri, tutti meritevoli di aver ricevuto una borsa di studio “full” dal main sponsor Orange1 Holding di Armando Donazzan.

 

Fonte: Ufficio Stampa Orange1 Basket Bassano.

Commenta