Lonzo Ball indica i 5 scorer su cui è più difficile difendere: Contro KD non c’è niente da fare…

Lonzo Ball indica i 5 scorer su cui è più difficile difendere: Contro KD non c’è niente da fare…

Le 'pagelle' di Lonzo ai migliori scorer della lega

In un suo recente post sul Players Tribune, Lonzo Ball ha parlato dei 5 giocatori secondo lui più difficili da difendere.

Vediamo le sue scelte.

Damian Lillard:

Può tirare da metà campo, quindi devi prenderlo appena  attraversa la linea di metà campo. E ogni volta che devi difendere così lontano da canestro è difficile non farsi battere perché ha tanto spazio per attaccare. Se poi è in grado di muoversi come Dame…

James Harden:

Il suo step back potrebbe essere il movimento più inarrestabile della lega…Con James, o sarà un tiro o sarà un fallo. Ti prende in giro facendoti vedere la palla, come se ti sfidasse a prenderla. E non appena rischi o ti colpisce con lo step-back o cercherà il contatto per guadagnare il fallo. L’unico modo per fermarlo davvero è stargli addosso, perché se gli dai anche un po’ di spazio e gli lasci prendere ritmo con il suo palleggio, poi arriverà lo step-back…

Kyrie Irving:

Kyrie ha il miglior controllo di palla della lega. Ma la cosa che lo rende così difficile da proteggere è che non ha nessuna tendenza in particolare. Non puoi pianificare la sua difesa pensando a cosa togliergli.

Semplicemente non puoi obbligare Kyrie a fare niente. Tra il suo crossover – che è probabilmente il più inarrestabile della lega – e la sua rapidità, è …mortale. Può andare a sinistra, può andare a destra, step-back, attaccarti in ogni modo. Ha troppi modi per arrivare dove vuole andare…e ha un tocco fenomenale nel finire a canestro.

Kevin Durant:

Cecchino di 7 piedi, non c’è nulla da fare…Nel mio anno da rookie a L.A. nel finale di una partita contro gli Warriors ero su di lui in isolamento in lunetta. Fece un palleggio a sinistra, poi con un crossover mi lasciò lì, senza che io riuscissi a fare niente…E’ incredibile avere uno skillset da guardia con la sua altezza…Magari non ha tantissima forza fisica, ma riesce a tirarti in testa comunque…se dovessi fare la top 5 di sempre dei giocatori più immarcabili direi KD, Tracy McGrady, Michael Jordan, Kobe Bryant ed Allen Iverson. KD è l’unico giocatore di oggi nella lista perché penso che sia il più inarrestabile della lega in uno contro uno.

DeMar DeRozan:

Userò quest’ultimo posto per mostrare un po’ di amore a Demar DeRozan (suo nuovo compagno di squadra ai Bulls)

Lo stimo molto… beh, ovviamente perché è di Los Angeles Ma anche perché la prima volta che sono entrato in un campo NBA dopo essere stato scelto è stato proprio contro Demar. È stato durante la offseason ed eravamo nella struttura di allenamento dei Lakers prima del training camp. C’erano un gruppo di ragazzi che si allenavano a Los Angeles e abbiamo iniziato una partita cinque contro cinque.

Mi hanno messo su Demar.

Non sto scherzando … questo ragazzo chiamava i suoi movimenti prima ancora di eseguirli

Andando a destra. Andando a sinistra. Fadeaway. Step-back. Shimmy. Turnaround jumper.

E continuava a segnare, come un orologio. Non c’era niente che potessi farci. Ne ha messi tipo 40 quel giorno. È stato sicuramente il mio momento di “Benvenuto in NBA”. Quindi, tra tutti, devo rispettare Demar DeRozan, perché è stato il primo che mi ha mostrato il livello a cui dovevo essere per competere in questa lega.

 

Commenta