Logan: Mi sento di poter trasmettere fiducia ed esperienza ai miei compagni

Credit: Ciamillo & Castoria
Credit: Ciamillo & Castoria

Logan ha iniziato la stagione producendo oltre 22 punti e 3 assist a partita, tirando con il 51% dal campo, il 43% da tre e il 78% ai liberi

Nella newsletter settimanale di Backdoor Podcast Weekly Ballin’  è stato ospite della consueta rubrica “3 domande con…” David Logan. Il giocatore della De’Longhi Treviso ha parlato del suo ruolo, dei successi nella sua carriera e anche della top 3 dei difensori più difficili incontrati. Alcuni passaggio qui:

– Come ti senti nel tuo ruolo di grande veterano a Treviso? Cosa senti di poter dare e trasmettere a compagni e ambiente?

E’ il mio terzo anno qui e ovviamente ho un ruolo da veterano sin dal primo giorno. Per me ormai è un’abitudine che ho abbracciato e cerco di portare avanti al meglio. Mi sento di poter trasmettere fiducia ed esperienza ai miei compagni. Ho giocato tante partite importanti in diversi club e altrettanti contesti, quindi posso trasmettere la mia esperienza e condividere una visione positiva.

– Che ricordi hai dell’anno del threepeat a Sassari? Qual è il momento che più di tutti in quella stagione porti nel cuore?
Oooh probabilmente il titolo. Soprattutto perché abbiamo vinto tutti match chiave in trasferta…è stata una dimostrazione di enorme solidità mentale per noi. Però anche vincere la coppa in trasferta a Milano è stato importante, perché ci ha dato grande confidenza nei nostri mezzi. Ci ha aiutato nel nostro percorso nei playoff quando dovevamo vincere in trasferta ed è successo nelle gare sette di Milano e Reggio Emilia. Sapevamo quindi di poter vincere contro di loro anche in trasferta, ribaltando il pronostico per vincere lo scudetto.

 

L’esperta guardia ha iniziato la stagione producendo oltre 22 punti e 3 assist a partita, tirando con il 51% dal campo, il 43% da tre e il 78% ai liberi

Fonte: Backdoor Podcast.

Commenta