LNP chiede la rettifica a Pianeta Basket: precisiamo per evitare la diffusione di news non reali

LNP chiede la rettifica a Pianeta Basket: precisiamo per evitare la diffusione di news non reali

Il sito pianetabasket.com aveva riportato alcune indiscrezioni di ieri sul direttivo di Lnp in merito alla stagione 2020-2021 di A2, smentite da LNP

18.36: In riferimento a quanto pubblicato oggi da Pianeta Basket, ed in particolare a presunte valutazioni su argomenti dibattuti nell’ambito del Consiglio Direttivo di ieri, al fine di evitare ulteriore diffusione di notizie non corrispondenti alla realtà, Lega Nazionale Pallacanestro si vede costretta a precisare quanto segue.
1.    Nel Consiglio Direttivo di ieri non era in agenda la questione relativa ad eventuali variazioni nell’utilizzo degli impianti di gioco già indicati dai Club come quelli per la stagione 2020-2021.
2.    LNP non ha ricevuto da alcuna delle Associate richiesta formale di non iniziare la stagione, rispetto alla calendarizzazione prevista per il 15 novembre prossimo.
3.     Ricordiamo che LNP non ha i poteri per bloccare l’inizio dei campionati, la cui organizzazione è compito specifico della FIP.
4.    In materia di Protocollo, i campionati di Serie A2 e Serie B sono soggetti al Protocollo Sanitario per il contenimento dell’emergenza Covid-19 redatto dal CMS FIP ed in vigore dallo scorso 5 settembre. E successivamente modificato, in collaborazione con LNP e le sue Associate, fino all’ultimo aggiornamento del 13 ottobre (link: http://www.fip.it/news.aspx?IDNews=13106)
5.     Nello specifico, LNP si sta facendo promotrice di un ulteriore e significativo aumento dei test di controllo, rispetto a quanto già disposto dalla FIP;
6.    Ricordiamo inoltre che l’ultimo DPCM del 13 ottobre ha consentito la prosecuzione dell’attività sportiva a livello non professionistico per i campionati in oggetto, proprio in quanto soggetti ai Protocolli anti Covid-19 emanati dalle Federazioni di riferimento (Art. 6, comma e).

15:12: Il sito pianetabasket.com riporta alcune indiscrezioni di ieri sul direttivo di Lnp in merito alla stagione 2020-2021 di A2.

“LNP avrebbe bocciato la proposta portata avanti dalla maggioranza delle squadre di giocare in palestra e non in palazzetti”, questo ovviamente per contenere i costi.

“Diversi club starebbero remando in senso opposto, spingendo per non far partire la stagione perché senza protocolli che salvaguardino  la salute dei giocatori e senza la possibilità di entrate liquide tramite il ticketing i rischi di iniziare una stagione senza una fine sono troppo elevati”.

Fonte: pianetabasket.com.

Commenta