Licia Ferrarini: Upshaw non è scappato, Odom? Se va via ci saranno conseguenze

Licia Ferrarini: Upshaw non è scappato, Odom? Se va via ci saranno conseguenze

Licia Ferrarini, presidente di Grissin Bon Reggio Emilia: Riguardo a Johnson-Odom gli abbiamo riparlato dopo le sue uscite pubbliche, che possiamo capire e comprendere

Licia Ferrarini, presidente di Grissin Bon Reggio Emilia, fa il punto della situazione sul Il Carlino:

«Ogni sera organizzo una conference-­call col direttore generale Barozzi, con coach Buscaglia e con il direttore sportivo Frosini. Ci scambiamo idee e opinioni su come vivere e gestire questa situazione. Siamo in costante contatto con la Lega, che nel frangente si è dimostrata adulta, coesa e responsabile, così come la Fip ha dato segnali precisi e importanti. Tanti sono infatti i temi sul tappeto».

«I nostri fedelissimi sono la nostra grande famiglia. Ci sentiamo molto responsabili su questo argomento. Da parte del management e del nostro patron, Stefano Landi, c’è la volontà di accontentare tutti nella maniera migliore possibile. Se potremo rimborsare lo faremo, le donazioni le stiamo considerando. Tuttavia non dipende solo da noi, ma anticipo che su questo ci sarà una proposta univoca di Lega».

«Oggi ci confronteremo, via video, con le altre squadre».

«Upshaw non è scappato. Aveva chiesto il permesso di andare perchè si sentiva molto in ansia per la famiglia. Riguardo a Johnson-Odom gli abbiamo riparlato dopo le sue uscite pubbliche, che possiamo capire e comprendere. Ma gli abbiamo anche detto che è un nostro tesserato, che abbiamo bisogno di lui, dal 17 o 25 che sia, e che se andasse via ci sarebbero conseguenze».

Commenta