Lega Basket Serie A e Sportradar AG insieme a difesa dell’integrità per lo sport

Lega Basket Serie A e Sportradar AG insieme a difesa dell’integrità per lo sport

Al via il progetto di formazione per atleti, allenatori e dirigenti contro le frodi sportive

Formazione, prevenzione e protezione. La Lega Basket Serie A e Sportradar AG hanno firmato un accordo finalizzato a favorire e rafforzare la più ampia diffusione e conoscenza delle regole di integrità a favore dei tesserati sportivi.

Il progetto con Sportradar, partner della NBA e di molte altre leghe e federazioni sportive in tutto il mondo, impegnata da circa 20 anni in attività di prevenzione nei vari ambiti sportivi, dal calcio al tennis, dalla pallavolo alla pallacanestro e tanti altri, si propone di formare ed informare giocatori, dirigenti e tecnici dei club di A sui rischi e pericoli delle frodi sportive e sulle violazioni alle regole in materia di scommesse sportive.

La Lega Pallacanestro Serie A è una delle prime leghe di basket ad aver lanciato, a livello internazionale, un progetto educativo mirato a rafforzare i meccanismi per proteggere l’integrità dello sport, attraverso il pieno e diretto coinvolgimento dei propri tesserati.

La partnership si estende all’intero 2023 e coinvolgerà tutte le 16 squadre del massimo campionato professionistico, a ciascuna delle quali sarà dedicato un workshop formativo apposito da tenersi all’interno delle proprie strutture.

L’accordo con Sportradar – afferma il Presidente di LBA, Umberto Gandini – è un passo importante verso una sempre maggiore professionalizzazione del movimento cestistico di vertice che la LBA rappresenta. La capacità di conoscere e saper analizzare tutti gli aspetti collegati ad un mondo come quello delle scommesse sportive che ha avuto in questi anni una grande crescita è fondamentale per una sua corretta gestione e per evitare i rischi connessi al suo utilizzo”.

Siamo orgogliosi di iniziare questo nuovo percorso con la Lega Basket Serie A, che ringraziamo per la sensibilità e l’attenzione dimostrate su un tema così importante – dichiara Marcello Presilla, responsabile Integrity per l’Italia di Sportradar AG. – L’educazione, la formazione e l’informazione sono fondamentali in questo ambito. Il nostro obiettivo è quello di trasferire attraverso la trattazione di casi ed esperienze concrete maturate da Sportradar in ambito nazionale ed internazionale, a giocatori, tecnici e dirigenti tutte quelle informazioni utili a conoscere limiti, divieti e sanzioni previsti dalla normativa, ma anche ad individuare e prevenire rischi, comportamenti e pericoli rilevanti sul piano dell’integrità sportiva“.

Commenta