LeBron: Sentire Irving dire di essere il giocatore più clutch di ogni sua squadra mi ha infastidito

LeBron parla delle parole di Irving di ottobre scorso in un podcast con Durant: Ho giocato con Kyrie tre stagioni. E quello che volevo per lui era che fosse l’MVP della NBA. Mi sono preoccupato sempre del suo successo

LeBron James ha detto che il commento di Kyrie Irving di ottobre, quando il giocatore dei Nets ha detto di essere stato il giocatore più clutch in ogni squadra in cui abbia giocato, gli ha dato un po’ fastidio.

“Ho detto ‘dannazione’. Una volta che ho letto tutta la trascrizione ho ripetuto ‘dannazione’. Ho segnato canestri vincenti per tutta la mia carriera..”ha detto James. “Ho giocato con Kyrie tre stagioni. E quello che volevo per lui era che fosse l’MVP della NBA. Mi sono preoccupato sempre del suo successo. Ma non ci siamo mai allineati. Ma nonostante ciò abbiamo vinto un titolo. Questa è la cosa più incredibile, che siamo riusciti comunque a vincere anche senza essere mai allineati. Ma io mi sono sempre preoccupato che stesse bene, sia in campo che fuori. E leggere le sue parole mi ha dato fastidio”.

Queste le parole di Irving di ottobre in un podcast con Durant.

“Ho sempre pensato di essere la migliore opzione nei momenti clutch in ogni squadra in cui io abbia giocato” ha detto Irving. “Questa è la prima volta che gioco con un giocatore (riferendosi a Durant, ndr) che mai fa dire ‘Quel figlio di putt*na è capace di segnare anche lui’. E questo rende le cose più semplici”.

Fonte: The Score.

Commenta