L’Aquila vola a Brescia e sbanca il PalaLeonessa

L’Aquila vola a Brescia e sbanca il PalaLeonessa

La Dolomiti Energia Trento sbanca il PalaLeonessa

Nella 14esima giornata di LBA UnipolSai, la Dolomiti Energia Trento conquista un successo importantissimo in chiave F8 di Coppa Italia contro una diretta concorrente.

1° Quarto

Dopo un 4-0 iniziale firmato dai bresciani, l’Aquila risponde con grande determinazione e con un parziale di 2-14 allunga sul 6-14 dopo un canestro di Diego Flaccadori. Coach Alessandro Magro è costretto a richiamare i suoi all’ordine già dopo i primi 5′. La Dolomiti non ci sta e con una tripla di Graziulis allunga sul punteggio di 8-18. I padroni di casa con un canestro di Gabriel ed i liberi di Amedeo Della Valle accorciano sul -6 (12-18), ma Trento con Forray va sul 16-25. Il primo quarto termina sul punteggio di 20-25 dopo il canestro da sotto di Kenny Gabriel che permette ai suoi di accorciare il gap.

2° Quarto

Il secondo periodo si apre con una schiacciata di Cobbins che vale il -3, ma gli ospiti con Ladurner, Spagnolo e Forray ritornano avanti di nove lunghezze. Il numero 10 dei bianconeri guida i suoi sulla doppia cifra di vantaggio, ma CJ Massenburg risponde con la stessa moneta. La compagine bianconera però vola sulle tredici lunghezze di vantaggio (30-44) dopo una schiacciata di Graziulis. L’allenatore della Leonessa decide nuovamente di affidarsi ad un minuto di sospensione. Gli uomini Lele Molin sono in fiducia e chiudono il primo tempo sul 30-52.

3°Quarto

Al rientro dallo spogliatoio, i padroni di casa con una penetrazione di Cournooh, il 2/2 dalla lunetta di Della Valle dopo l’antisportivo fischiato a Graziulis e quattro punti di Odiase provano a riaprire la gara, accorciando sul 40-50. Il coach dell’Aquila decide quindi di fermare la gara e riordinare un po’ le idee. La Germani Brescia, trascinata dal proprio pubblico riduce ulteriormente il gap ed arriva sul -6 (44-50) con Cournooh ed Odiase. A scuotere la Dolomiti Energia Trento è un piazzato di Atkins. La Leonessa non ci sta; con un coast to coast di Laquintana ed i liberi di Odiase arriva ad un solo possesso (49-52), ma l’Aquila trova un po’ di respiro con Crawford, Graziulis, Spagnolo e Ladurner. Al 30′ il punteggio dice 49-63 in favore di Trento.

4°Quarto

In avvio di ultimo quarto, i bresciani provano nuovamente a riavvicinarsi; grazie ad un canestro dai 6.75 di David Cournooh, i liberi di Della Valle ed una tripla di CJ Massenburg, la Leonessa arriva sul -2 (63-65). Trento risponde con l’esperienza di Toto Forray che punisce dalla lunga distanza, con i liberi di Atkins ed il gioco 2+1 di Flaccadori per il +10 (63-73). I ragazzi di coach Magro però non ci stanno e con un break 8-0 firmato da Odiase, Moss e Gabriel che vale il 71-73. Coach Lele Molin non ci pensa troppo su e richiama i suoi all’ordine. A mettere il punto esclusivo ci pensa Diego Flaccadori con la tripla che vale la vittoria per 73-78.

Qui il tabellino

Commenta