LBA Serie A UnipolSai | La Domenica Sportiva di Sportando

Credits Ciamillo-Castoria
Credits Ciamillo-Castoria

Si è chiusa la stagione regolare con la disputa della trentesima giornata di LBA Serie A UnipolSai

Si è chiusa la stagione regolare con la disputa della trentesima giornata di LBA Serie A UnipolSai. Complimenti a tutte le componenti per aver portato a termine un’annata colma di difficoltà, che ha perso per strada la Virtus Roma, ma è riuscita a rispettare un calendario che a settembre pareva impresa ardua. Tutto senza pubblico.

Salutiamo Cantù, che ha chiuso con orgoglio, e ripartiamo dalla griglia playoff: tabellone alto con Milano-Trento e Venezia-Sassari, tabellone basso con Brindisi-Trieste e Virtus-Treviso.

ACQUA S. BERNARDO CANTU’-BANCO DI SARDEGNA SASSARI 106-101

Le dichiarazioni di Bucchi, Casalone

Esce tra gli applausi la Cantù di Piero Bucchi dopo una settimana di dura contestazione da parte della componente Eagles, che parla di senatori che «hanno giocato contro». 43 di Frank Gaines, che potrebbe andare a rivoluzionare la Serie A2 con Scafati. Dinamo in difficoltà senza Gianmarco Pozzecco, e l’assistente Casalone parla di: «prestazione scarsa». Il fattore campo è di Venezia.

AX ARMANI EXCHANGE MILANO-VANOLI CREMONA 74-66

Le parole di Messina, Galbiati

Parte forte Milano con Shields, e la chiude nel quarto quarto con Biligha e Tarczewski. Era la prima gara dopo la conquista delle Final Four per la squadra di Ettore Messina. La Vanoli saluta il sogno playoff, ma chiude una stagione clamorosa.

ALLIANZ TRIESTE-LAVOROPIU’ FORTITUDO BOLOGNA 88-82

Le parole di Eugenio Dalmasson, Luca Dalmonte

Il ricorso contro Pesaro non servirà nulla alla Effe che resta fuori dai playoff. Trieste gioca la gara della volontà e si ritrova Brindisi nei playoff. Per Dalmasson un’altra post-season dopo quella di due anni fa.

UNAHOTELS REGGIO EMILIA-REYER VENEZIA

Le parole di Caja, De Raffaele

20 di Austin Daye, e Venezia chiude in terza posizione con la Virtus ma quarta per gli scontri diretti, ottenendo comunque il fattore campo con Sassari. La gioia di De Raffaele, mentre Caja ringrazia il club per il sostegno.

HAPPY CASA BRINDISI-OPENJOBMETIS VARESE 108-84

Le parole di Vitucci, Bulleri

Brindisi chiude una stagione storica con il secondo posto, confermando il grande lavoro fatto. Ora la serie con Trieste, mentre Bulleri si rammarica per un’ultima gara non all’altezza. Ora il club dovrà cercare soluzioni per la prossima stagione viste le voci di addio del main sponsor Openjobmetis.

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA-DOLOMITI ENERGIA TRENTO 83-81

Le parole di Djordjevic, Molin

Trento passa a Bologna e conquista i playoff, dove troverà Milano. Molin contro il suo ex “capo” Messina. Per la Virtus brutte sensazioni: terzo posto e gli stop di Weems e Tessitori. Per il secondo stagione conclusa.

GERMANI BRESCIA-CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO 86-84

Le parole di Buscaglia, Repesa

Vince Brescia, e a fine gara il Gm Sandro Santoro annuncia l’addio a fine stagione. Conferenza stampa abbastanza grigia per coach Buscaglia, che dice di non avere informazioni sul suo futuro, anche se la successione con Alessandro Magro pare cosa fatta. In casa Pesaro, girone di ritorno da dimenticare e conferenza stampa sbrigativa per Jasmin Repesa: qualcosa si è rotto?

CLASSIFICA
Milano 44, Brindisi 40, Virtus 38, Venezia 38, Treviso 28, Trieste 28, Trento 26, Brescia 22, Cremona 22, Reggio Emilia 20, Fortitudo 20, Pesaro 20, Varese 20, Cantù 18

Commenta