LBA Serie A UnipolSai 1ª giornata | La Domenica Sportiva di Sportando

Credits Ciamillo-Castoria
Credits Ciamillo-Castoria

Si è appena chiusa la prima giornata della stagione 2021-2022 di LBA Serie A UnipolSai

Si è appena chiusa la prima giornata della stagione 2021-2022 di LBA Serie A UnipolSai. Vincono Olimpia, Virtus e Venezia, ko Brindisi a Trieste, mentre è da registrarsi l’ottima prova di Pesaro a Sassari, seppur sconfitta.

Arriviamo alle notizie dolorose: Jasmin Repesa si dimette alla Fortitudo. Il club si definisce stupito. In casa Brescia infortunio per John Petrucelli, per la Virtus si ferma Awudu Abass.

GEVI NAPOLI BASKET-AX ARMANI EXCHANGE MILANO 63-73

La cronaca, le parole di Sacripanti e Messina

Olimpia Milano sempre al comando nell’opening game della stagione. Napoli ha il merito di non uscire mai dalla gara, prima della chiusura di Datome e Mitoglou nel finale. Ancora 0 punti per Jason Rich in casa Napoli, con Pino Sacripanti che ne ha 17 da Parks con un ottimo avvio di Pierpaolo Marini, 10 alla fine. Per Milano doppia doppia di Dinos Mitoglou, 10+10, miglior marcatore Shields con 13 ma anche 6 stoppate subite.

ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE-HAPPY CASA BRINDISI 84-82

La cronaca, le parole di Ciani e Vitucci

Gara punto a punto, che si decide solo in OT, dove sul -3 Adrian va in lunetta con poco più di un secondo con tre liberi. Sbaglia il secondo, e allora è festa per Marcos Delia che firma tutte le giocate chiave. Ko all’esordio Vitucci.

OPENJOBMETIS VARESE-GERMANI BRESCIA 75-72

La cronaca, le parole di Vertemati e Magro

Alessandro Gentile si presenta con numeri pazzeschi in una gara che nel finale presenta un menù vario. La persa di Beane per Egbunu è un delitto, e alla fine Gabriel ha il tiro per l’overtime. Vince Varese, senza Kell. E non è cosa da poco. Brescia, questa volta, fallisce l’approccio alla gara, e perde Petrucelli.

BANCO DI SARDEGNA SASSARI-CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO 75-73

La cronaca, le parole di Cavina e Petrovic

Pesaro c’è, in attesa dell’ultimo acquisto. Non sono Demetrio e Pacheco a fare le fortune di Petrovic, ma Sanford e Tambone. Sassari colpisce con Mekowulu e la chiude dalla lunetta con Stefano Gentile.

FORTITUDO KIGILI BOLOGNA-UNAHOTELS REGGIO EMILIA 80-81

La cronaca, le parole di Repesa e Caja

Gara vera ed equilibrata, con la Fortitudo che ha anche il tiro della vittoria con Gudmunsson. Nel dopogara, a sorpresa, si dimette Jasmin Repesa. E la società si definisce “stupita”. 18 di Olisevicius in casa Reggio.

BERTRAM DERTHONA-NUTRIBULLET TREVISO 77-92

La cronaca, le parole di Ramondino e Menetti

30-18 nel terzo quarto, e Treviso se ne va. Cambiano i protagonisti, ma le sfuriate della squadra di Menetti restano identiche, stagione dopo stagione. Derthona non si rialza più. 28 di Tomas Dimsa.

UMANA REYER VENEZIA-VANOLI CREMONA 88-71

La cronaca, le parole di De Raffaele e Galbiati

Non c’è gara tra Venezia e Cremona, con i padroni di casa che fuggono con i 15 di Sanders e Brooks. Per Cremona occhio ai 15 di Spagnolo con 3 assist.

DOLOMITI ENERGIA TRENTO-VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA

La cronaca, le parole di Molin e Scariolo

Virtus sempre al comando dalla palla a due, capace di volare sino al +22 del terzo quarto. I campioni d’Italia paiono solidi, solidissimi, anche se Trento riesce a rientrare sino al -10 nell’ultima frazione. Si ferma Awudu Abass.

PROSSIMO TURNO

Sabato: Treviso-Venezia, Brindisi-Sassari

Domenica: Brescia-Tortona, Milano-Trento, Virtus-Varese, Cremona-Fortitudo, Reggio-Napoli, Pesaro-Trieste

Commenta