D’Angelo Harrison va a nozze contro la Virtus Roma d’emergenza: +25

D’Angelo Harrison va a nozze contro la Virtus Roma d’emergenza: +25

Tutto facile per la Happy Casa Brindisi contro una Virtus Roma ancora più ai minimi termini dopo il ko di Chris Evans. 92-67 il finale

Tutto facile per la Happy Casa Brindisi contro una Virtus Roma ancora più ai minimi termini dopo il ko di Chris Evans. 92-67 il finale.

Happy Casa Brindisi che mette le cose in chiaro già nel primo tempo, con un 47-29 che non lascia spazio a discussioni. Senza Evans è dura per Roma, che ne incassa 19 da Harrison, con 2/3 da 2 e 4/6 da 3. Immarcabile, con Bell da 4 punti e 6 rimbalzi in una squadra che tira con il 55% da 3 (6/11).

Roma incassa senza reagire, con 12/36 al tiro e 8 della coppia Beane-Wilson, nonostante Bucchi cerchi di pescare da tutta la panchina una potenziale risposta. Impossibile.

La squadra di Frank Vitucci abbassa l’intensità difensiva concedendo 20 punti nel terzo quarto dopo i 29 del primo tempo, con Harrison a ritoccare le sue cifre. Per Roma Robinson e Wilson alzano il tono, per cercare di ridimensionare una sconfitta impossibile da ricucire.

Commenta