LBA, in Assemblea ‘scintille’ tra Messina e Baraldi sull’introduzione di regole più stringenti

LBA, in Assemblea ‘scintille’ tra Messina e Baraldi sull’introduzione di regole più stringenti

L’AD della Virtus avrebbe contestato l’introduzione di regole più stringenti per il controllo da parte della Comtec.

Momenti di tensione nella videoconferenza lunga quattro ore andata ieri in scena per l’assemblea di Legabasket, secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport.

La tensione ci sarebbe stata tra il coach-presidente dell’Olimpia Milano Ettore Messina e l’AD della Virtus Bologna Luca Baraldi, dopo le proteste di quest’ultimo in merito all’introduzione di regole più stringenti sul controllo dei bilanci dei club operato dalla Comtec. Messina e Baraldi, scrive poi il Corriere dello Sport, si sono comunque riappacificati.

“Una premessa d’ufficio­: la Comtec è un organismo autonomo che non deve trattare né con la Fip né con le società. Mi stupirebbe, sapendo che ogni anno alcuni club chiedono crite­ri più rigidi di controllo, che all’i­nizio del campionato quegli stessi club dicessero l’opposto”, le parole del presidente FIP Gianni Petrucci. La Federazione ha convocato, secondo il quotidiano, in via informale un consiglio federale per giovedì prossimo, e tra i temi trattati vi sarebbe proprio l’introduzione di regole più rigide sui bilanci, proposta che troverebbe l’avallo da parte della federazione.

Fonte: Corriere dello Sport.

Commenta