Pesaro tenta il colpo, ma Datome e il Chacho dicono no: Olimpia Milano campione d’inverno

Credit: Ciamillo & Castoria
Credit: Ciamillo & Castoria

97-93 il finale

La Carpegna Prosciutto Pesaro culla a lungo il sogno di una vittoria clamorosa a Milano. Ma toccato il -13, la squadra di Ettore Messina festeggia le 500 panchine del suo coach e il titolo d’inverno con le 3 triple nel quarto quarto di Gigi Datome e la chiusura del Chacho.

97-93 il finale. Nessuno aveva segnato come la squadra del grande ex, Jasmin Repesa, al Forum.

PRIMO QUARTO

21-18 dopo 10’ per Olimpia, con 7 di Shields e 4+4di Leday, per Pesaro 8 di Filipovity.

SECONDO QUARTO

Pesaro che tocca anche il +12 e dice 39-49 dopo 20’ con un 18-31 nel quarto. Per Milano 12 di LeDay con 6 rimbalzi, 9 di Shields, per Pesaro 10 di Filipovity e 9 di Cain con 3 rimbalzi.

TERZO QUARTO

64-72 a fine terzo quarto per una Pesaro che sogna il colpaccio. Milano che rientra subito a -4, poi 8-0 di parziale nel finale. Per i padroni di casa 15 di Shields e 18 di LeDay con 6 rimbalzi. Per Pesaro 18 di Delfino e 15 di Filipovity.

QUARTO QUARTO

Parziale di 9-0 con le triple di Roll e Datome (due) e 73-72. Il Chacho dice 11-0. Il capitano di Italbasket continua a bormbardare con la tripla del (la quarta nel quarto) dell’81-76. A 2’ è 87-85. Roll manca il +5, Delfino risponde con il +1 a 1.20, LeDay dalla lunetta per l’89-88 a 1.14. Filloy manca la risposta, e il Chacho la chiude dall’arco.

Commenta