Latina Basket, esordio vincente: 64-49 su San Severo

Latina Basket, esordio vincente: 64-49 su San Severo

Americani sottotono per Latina, ma le buone serate di Baldasso e Passera bastano alla Benacquista

La Latina Basket porta a casa la vittoria in una gara che ha passato quasi sempre in vantaggio, ma dopo essersela vista proprio brutta nel terzo quarto: 64-49 su una San Severo in grandi difficoltà offensive per gran parte della serata. Per i pontini, serata di vacche magre coi suoi nuovi americani (11 punti in due), mentre a segnalarsi in positivo sono stati soprattutto Lorenzo Baldasso (14 punti) e Marco Passera (10). In casa pugliese, i migliori marcatori sono stati Angi Ogide (14) e Marco Contento (10).

E’ stata una classica prima stagionale, con squadre lontanissime dal poter presentare meccanismi oliati. Nel primo quarto le due formazioni fanno una fatica immane nel trovare il canestro. O meglio, Latina fa fatica mentre San Severo è in una via crucis in attacco: un solo canestro dal campo messo a segno, oltretutto quasi allo scadere della frazione. E il “quasi” qui non si può omettere, visto che immediatamente dopo, dall’altra parte, c’è Baldasso che decide d’infilare un tiro da metà campo sulla sirena per il 16-4 Latina.

Col secondo quarto, la Benacquista perde il treno per allargare ulteriormente il divario: adesso gli ospiti riescono a tenere testa, c’è equilibrio, ma bisogna dire che le fasi di gioco continuano a essere tutto fuorché limpide. Sta di fatto che la Cestistica non riesce mai a riportarsi sotto la doppia cifra di svantaggio e si va al riposo sul 32-20 per la squadra di casa.

Al rientro in campo, per la prima volta la partita inizia a sorridere a San Severo: piano piano si rifà sotto e, non molto dopo una tripla di Di Donato per il -6 (34-28, -5:41), coach Gramenzi decide che è il momento di chiamare timeout. La cosa non sortisce effetti per Latina: dopo due falli offensivi commessi, un’altra tripla subita (Ogide), un pallone buttato al vento e due liberi di Contento, gli ospiti sono a un solo punto di distanza (34-33, -2:55). Baldasso per un attimo ridà respiro ai nerazzurri. Per un attimo, appunto, perché i pugliesi continuano a bombardare dall’arco. Nel giro di una trentina di secondi, prima Contento e poi Ogide centrano la retina staccando i piedi dalla stessa mattonella: è il primo vantaggio ospite (37-40, -1:08). Due liberi di Bisconti poi riducono le distanze e, dopo pasticci vari combinati da ambo i lati nei secondi finali, il quarto si conclude sul 40-39 San Severo.

All’inizio dell’ultimo quarto, Latina si riaccende e – tanto per non cambiare tema – lo fa segnando quasi unicamente da tre punti: due volte con Passera, una con Piccone e una con Benetti (53-44, -3:44). I nerazzurri hanno un altro piglio rispetto a quanto vista precedentemente in serata, specie nella propria metà campo. San Severo di colpo non ha più risposte, ma almeno non smette di lottare e prova ad alzare la pressione in difesa durante gli ultimi minuti. I risultati sono quantomeno alterni: Latina riesce a trovare qualche buon scarico (non sfruttando sempre l’occasione) e a 1:13 dal termine arriva la tripla firmata Baldasso che sa proprio di ko (58-47). La Benacquista vince infine col punteggio di 64-49.

Commenta