Larkin: Avevo un’offerta pluriennale garantita dalla NBA, sono tornato per vincere l’Euroleague

Larkin debutterà in Euroleague nella sfida di domani contro l'Olympiacos

Shane Larkin, stella dell’Anadolu Efes, ha parlato con Eurohoops dei suoi obiettivi per la stagione, delle sorprese nelle prime 5 partite di Euroleague, e dell’opzione NBA…

“Non abbiamo ancora il nostro roster completo e le cose non stanno andando come tutti avevano programmato per noi all’inizio della stagione. Ora che abbiamo di nuovo la squadra al completo, possiamo tornare dove eravamo…
Penso che abbiamo ancora la stessa squadra, gli stessi giocatori, la stessa chimica. Si tratta solo di riunire l’intera squadra in salute e adottare una mentalità positiva. Non vedo nessuno in Euroleague che non possiamo battere. Non vedo nessuno che sta scappando in questo momento, quindi è tutto ancora abbastanza aperto. Abbiamo tutte le opportunità per tornare nuovamente in testa alla classifica”

Sulle tante sorprese nei primi 5 turni.

“È decisamente un tipo di stagione diverso. In stagioni come questa, può succedere di tutto. Non ci sono fan, non c’è pressione. Possono verificarsi molte sorprese perché non sarà semplice trovare la concentrazione e la giusta motivazione. Alla fine è di basket che parliamo. Quando le squadre entravano nel Sinan Erdem Dome negli ultimi due anni giocavano davanti a 16.000 persone scatenate. Adesso non c’è nessuno, e questo toglie molta pressione…”

Sulla NBA

“Avevo sul tavolo un’offerta pluriennale garantita, per un salario simile a quello che ho all’Efes. Però le cose non sono andate come volevamo, e quindi sono tornato qui. Sarebbe stata una grande opportunità, ma le cose non hanno funzionato. Va tutto bene e sono tornato all’Efes, dove amo stare. Torno in un paese in cui amo vivere. Amo la mia vita, amo la mia situazione qui con l’Efes, amo stare a Istanbul. Adesso trarremo il meglio da questa stagione e cercheremo di ottenere quello che abbiamo inseguito negli ultimi tre anni…”

Fonte: Eurohoops.

Commenta