Lakers, Vogel parla del tiro da fuori dei big man e della rotazione

I gialloviola sono secondi NBA con il 41.8% nel tiro dalla lunga distanza, un notevole salto in avanti rispetto alla scorsa stagione

Frank Vogel, coach dei Lakers campioni in carica, ha parlato con i media di diversi argomenti, tra cui il tiro da fuori di Anthony Davis (46% su 3 triple a partita) e Marc Gasol (6/12), e della rotazione ideale del suo team.

Su Davis:
“Vogliamo che Davis continui a tirare da fuori. Sta tirando estremamente bene da qualsiasi zona del campo quest’anno, e, dato che sta giocando sopratutto da 4, è importante che ci aiuti ad aprire il campo. La crescita del giocatore è un concetto che vale per tutti, non solo per i giovani. Vogliamo che tutti i nostri giocatori migliorino. Davis ha fatto un grande passo in avanti rispetto a due anni fa con il tiro da 3 punti, ora gli chiediamo di farne un altro”
Su Gasol:
“La sua presenza, sia come tiratore che come passatore, ci sta aiutando. Quando puoi giocare con 5 giocatori sul perimetro per i nostri ball-handler c’è più spazio per attaccare l’area, per prendere decisioni migliori, trovare tiri di qualità”

La rotazione:
“Ovviamente abbiamo già un’idea di come vogliamo utilizzare i nostri ragazzi, ma stiamo ancora valutando quali siano le caratteristiche migliori dei nuovi, per capire come metterli nelle condizioni ideali per far bene. E’ un processo lungo, che probabilmente andrà avanti per metà della regular season. Serve tempo, sia a noi che a loro”.

Fonte: NBA.com.

Commenta