La Stella Azzurra Roma vince gara4 battendo l’Allianz San Severo per 71-66, serie sul 2-2

La Stella Azzurra Roma vince gara4 battendo l’Allianz San Severo per 71-66, serie sul 2-2

Ci vorrà Gara 5 per il Playout tra San Severo e Stella Azzurra

Gara4 dei playout è conquistata dalla Stella Azzurra Roma, che sul parquet amico del PalaCoccia di Veroli batte in rimonta l’Allianz Pazienza San Severo per 71-66. La squadra di coach Bechi paga a carissimo prezzo il blackout patito nella prima metà del terzo quarto, così la serie è ora sul 2-2, servirà gara5 per decidere chi tornerà in Serie B tra i romani ed i sanseveresi. Per quanto visto stasera in campo, l’inerzia della serie sembrerebbe essere a favore dei laziali, i pugliesi dovranno sfruttare al meglio il fattore campo nella “bella” di domenica sera.
Parte bene il collettivo ospite, che con due triple di Ikangi ed il canestro di Ogide trova al 4’ il parziale di 0-8 che costringe coach D’Arcangeli a chiedere timeout. La Stella Azzurra si sblocca solo al 6’ con Ghirlanda, gli si aggiungono Thompson e Marcius per un controbreak di 8-0 e parità ristabilita all’8. Clarke decide di rompere l’equilibrio ed al 10’ San Severo è avanti 9-14.
Clarke continua a dare filo da torcere alla difesa capitolina e coadiuvato da Maganza, Mortellaro ed Antelli firma il +10 pugliese, sospensione casalinga al 13’ sull’11-21. Lo statunitense giallonero è inarrestabile,  ma Thompson prova a ricucire lo strappo, tocca a coach Bechi richiamare i suoi in panchina sul 23-35 del 19’. Al riposo lungo l’Allianz Pazienza è avanti per 24-38.
Al rientro dagli spogliatoi la Stella Azzurra trova il parziale di 5-0 figlio delle realizzazioni di Thompson e Rullo, quando sul tabellone il punteggio è di 29-38, gli ospiti si fermano per un timeout al minuto numero 22. La mano di Rullo è calda, Marcius infila il pallone del 36-38 mentre l’Allianz Pazienza sparacchia e gioca in maniera confusionaria subendo un megabreak di 12-0. Ogide sblocca i foggiani dopo ben 5’ di gioco, è proprio il numero 32 ospite a ridare fiato e smalto ai gialloneri portandoli sul 40-46 al 27’. Rullo soffia sul collo dei dauni e ristabilisce l’equilibrio, al 30’ il punteggio è di 48-48.
Ultimo quarto con sorpassi continui e reciproci, San Severo soffre le giocate del trio Rullo-Thompson-Menalo ed al 34’ i laziali conducono per 58-54, timeout a dir poco obbligatorio per coach Bechi. L’Allianz Pazienza è tutt’altro che lucida in fase offensiva, i nerostellati però non sanno approfittarne al meglio ed Ogide mantiene in vita i suoi. A meno di 3’ dal termine Rullo butta dentro la tripla del 65-60, la panchina pugliese opta ancora per timeout. Clarke sale in cattedra per un break tutto personale di 0-5, la sospensione è capitolina al 38’ sul 65-65. I padroni di casa riescono a trovare il vantaggio, a 19” dalla fine conducono per 67-66, Bechi ferma tutto per una sospensione nella quale ordina pressing a tutto campo. Rullo s’incunea nella difesa sanseverese e realizza il 69-66, timeout di coach D’Arcangeli a 6” dalla fine. Il fallo sistematico dell’Allianz Pazienza non porta a nulla, anzi riporta la serie a San Severo, dove si disputerà la “bella”. Vince la Stella Azzurra Roma per 71-66, ora si torna in campo al “Falcone e Borsellino” di San Severo domenica 20 giugno 2021 alle 19.00, chi perderà tornerà in Serie B.

Stella Azzurra Roma – Allianz Pazienza Cestistica San Severo 71-66 (9-14, 15-24, 24-10, 23-18)

Stella Azzurra Roma: Roberto Rullo 24 (5/10, 3/6), Stephen mark Thompson jr 16 (6/12, 1/2), Sandi Marcius 16 (7/8, 0/0), Leo Menalo 8 (3/4, 0/1), Thomas Reale 3 (0/2, 1/2), Lazar Nikolic 2 (1/5, 0/0), Matteo Ghirlanda 2 (1/3, 0/0), Nicola Giordano 0 (0/3, 0/0), Kevin Ndzie 0 (0/0, 0/0), Matteo Visintin 0 (0/1, 0/0), Elhadji Thioune 0 (0/2, 0/0), Fabrizio Pugliatti 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 18 – Rimbalzi: 38 8 + 30 (Sandi Marcius 10) – Assist: 20 (Roberto Rullo 7)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Rotnei Clarke 31 (6/9, 5/10), Andy Ogide 18 (6/8, 1/4), Iris Ikangi 6 (0/1, 2/6), Marco Contento 5 (2/4, 0/6), Marco Maganza 2 (1/3, 0/0), Chris Mortellaro 2 (0/3, 0/0), Michele Antelli 2 (1/1, 0/1), Riccardo Bottioni 0 (0/0, 0/1), Simone Angelucci 0 (0/3, 0/0), Michele Guida 0 (0/0, 0/0), Goce Petrushevski 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 15 – Rimbalzi: 34 7 + 27 (Chris Mortellaro 6) – Assist: 10 (Riccardo Bottioni 3)

Commenta