La Reale Mutua Torino è corsara a Scafati: la Givova perde 57-70

La Reale Mutua Torino è corsara a Scafati: la Givova perde 57-70

Vittoria per la squadra di Cavina

La seconda giornata del girone bianco del campionato di Serie A2 Old Wild West vede i padroni di casa della Givova Basket Scafati ospitare la Reale Mutua Basket Torino. A vincere sono i piemontesi, che nell’ultimo quarto di gioco prendono il largo e meritatamente tornano al successo dopo il passo falso di domenica scorsa. Il 57-70 finale lascia a bocca asciutta gli scafatesi, che sono stati in partita per poco più di 30’. La Reale Mutua sale così in classifica a quota 8, la Givova è ferma all’ultimo posto con due soli punti all’attivo.

Serve un minuto e mezzo per sbloccare il risultato, ci pensa Benvenuti per Scafati. La Reale Mutua ci mette un po’ per trovare fluidità in fase offensiva, a darle uno scossone ci pensano Toscano e Diop realizzando un parziale di 0-8 a metà frazione che vale il 4-8. Cappelletti e Clark affondano la difesa campana e coach Finelli chiama timeout al 6’ sul 7-14. I piemontesi giocano meglio, mentre i padroni di casa pagano il nervosismo di Thomas. Il primo quarto termina sulll’11-18.

Seconda frazione in cui Rossato prende per mano la Givova e la porta fino al -1 del 16’ (19-20), approfittando della difesa a zona sabauda. Scafati prova a sorpassare la squadra di coach Cavina e ci riesce con la tripla di Musso al 17’ per il 25-24 sul quale è inevitabile la sospensione proveniente dalla panchina della Reale Mutua. Al riposo lungo è Scafati a condurre per 28-27.

Al rientro dagli spogliatoi Cappelletti e Diop hanno una marcia in più, Cucci prova a vanificare tutto ma gli apporti di Toscano e Pinkins costringono coach Finelli a richiamare i suoi in panchina sul 33-41 del 24’. Le cose peggiorano per i padroni di casa quando Bushati confeziona 38-51 del 28’. È di nuovo Rossato a dar manforte agli scafatesi, ma sulla sirena che sancisce la fine del terzo quarto, Clark insacca il 43-53.

Ancora Bushati e Cappelletti, stavolta con la complicità di Campani, spediscono la Givova sotto di ben 16 lunghezze (43-59), al 33’ coach Finelli non può far altro che richiamare i suoi in panchina per una strigliata. Di qua Torino tiene a debita distanza i padroni di casa ed amministrando al meglio il divario acquisito trova con merito il successo che le consente di espugnare il PalaMangano per 57-70.

 

Givova Scafati – Reale Mutua Torino 57-70 (11-18, 17-9, 15-26, 14-17)

Givova Scafati: Riccardo Rossato 21 (3/6, 4/9), Charles Thomas 10 (2/5, 1/5), Darryl Jackson 8 (1/3, 2/6), Lorenzo Benvenuti 7 (2/3, 1/2), Valerio Cucci 7 (1/3, 1/2), Bernardo Musso 4 (0/2, 1/3), Mattia Palumbo 0 (0/3, 0/1), Nemanja Dincic 0 (0/0, 0/0), Tommaso Marino 0 (0/0, 0/0), Gaetano Grimaldi 0 (0/0, 0/0), Luigi Sergio 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 9 / 14 – Rimbalzi: 26 1 + 25 (Riccardo Rossato, Charles Thomas, Lorenzo Benvenuti, Bernardo Musso, Mattia Palumbo 4) – Assist: 17 (Mattia Palumbo 5)

Reale Mutua Torino: Kruize Pinkins 15 (4/7, 1/6), Jason Clark 14 (6/7, 0/2), Ousmane Diop 9 (4/6, 0/2), Daniele Toscano 8 (1/2, 2/2), Luca Campani 8 (4/6, 0/2), Alessandro Cappelletti 7 (0/4, 2/5), Franko Bushati 6 (1/2, 1/3), Lorenzo Penna 3 (0/2, 1/4), Mirza Alibegovic 0 (0/0, 0/3), Giordano Pagani 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 9 / 10 – Rimbalzi: 42 10 + 32 (Kruize Pinkins 11) – Assist: 16 (Alessandro Cappelletti 9)

Commenta