La proposta di Overtime: una lega professionistica per competere con la NCAA

La proposta di Overtime: una lega professionistica per competere con la NCAA

Overtime è una compagnia di video highlights che conta 5 milioni di follower

Overtime, una delle più grandi compagnie emergenti nel mondo dei media sportivi americani, avrebbe intenzione di lanciare una lega professionistica per giocatori in uscita dal liceo che non vogliono andare al college.

La compagnia, che conta 4.7 milioni di follower su Instagram e 2 milioni di iscritti su YouTube, sostiene di poter offrire ad ogni atleta un contratto di oltre 100.000 dollari e anche una borsa di studio per il college per chi decidesse di andare all’università invece di continuare a giocare come professionista. Ovviamente chi decidesse di firmare con la lega lanciata da Overtime perderebbe la possibilità di giocare in NCAA per violazione dello status di “amateur”.

Questa non è la prima volta che una lega o una compagnia decide di avanzare una proposta per concorrere con la NCAA: in Australia c’è il “Next Stars Program” della NBL, in G League c’è il neonato programma della squadra Ignite, mentre due anni fa anche LaVar Ball decise di mettere in piedi un’intera lega, la JBA, che però è durata soltanto una stagione.

Fonte: Overtime.

Commenta