La Prealpina: il budget di Varese per la prossima stagione sarà basso

Foto Ciamillo
Foto Ciamillo

Difficile ipotizzare un salto di qualità sul piano delle risorse a prescindere dalla querelle Openjobmetis, scrive La Prealpina

Secondo La Prealpina, il budget della Pallacanestro Varese per la stagione 2021-2022 sarà ancora nella metà bassa della classifica dei budget della Serie A.

Questo scrive La Prealpina, Difficile ipotizzare un salto di qualità sul piano delle risorse a prescindere dalla querelle Openjobmetis.

Varese “trema”: il main sponsor Rasizza annuncia l’addio su Twitter?

Aggiungendo “Le eventuali prospettive di crescita passano da due snodi cruciali: il primo è il restyling dell’Enerxenia Arena che entro la prima metà del 2022 dovrebbe aprire nuovi spazi commerciali al proprio interno offrendo una vetrina più ghiotta a investitori vecchi e nuovi. Ma i frutti s’inizie ranno a vedere eventualmente dal 2022/23, quando il nuovo assetto di Masnago sarà a regime. L’altro è legato al nuovo ruolo di Luis Scola nella stanza dei bottoni del club”.

Il budget 2021/22 da definire entro fine mese, a meno di colpi di scena clamorosi, sarà sempre sorretto dal contributo dei soliti noti.

Qualche settimana fa sempre la Prealpina aveva detto che l’intenzione della società era di aumentare il budget relativo agli stipendi dei giocatori.

La Prealpina: La Pallacanestro Varese punta ad aumentare il monte stipendi del 10%

Commenta