La NBA ritira il N.6 per onorare Bill Russell: Onore epocale per uno dei migliori di sempre

La NBA ritira il N.6 per onorare Bill Russell: Onore epocale per uno dei migliori di sempre

I giocatori che attualmente indossano il numero 6 - compreso LeBron James- potranno scegliere di continuare a farlo

La National Basketball Association (NBA) e la National Basketball Players Association (NBPA) hanno annunciato oggi che onoreranno la vita e l’eredità dell’11 volte campione NBA e pioniere dei diritti civili Bill Russell ritirando permanentemente il suo numero di maglia, il 6, in tutta la lega. L’iconico giocatore e Hall of Famer sarà il primo ad avere il suo numero ritirato in tutta la NBA.

“L’ineguagliabile successo di Bill Russell in campo e il suo attivismo per i diritti civili meritano di essere onorati in un modo unico e storico”, ha dichiarato il commissioner NBA Adam Silver. “Ritirando in modo permanente il suo numero 6 in tutte le squadre NBA, la carriera straordinaria di Bill verrà sempre ricordata”.

“Questo è un onore epocale riservato a uno dei più grandi campioni che abbiano mai giocato”, ha dichiarato Tamika Tremaglio, Executive Director della NBPA. “Le azioni di Bill dentro e fuori dal campo nel corso della sua vita hanno contribuito a formare generazioni di giocatori e per questo gli saremo sempre grati. Siamo orgogliosi di continuare a celebrare la sua vita e la sua eredità insieme alla Lega”.

Il numero di maglia di Russell, che ha indossato per tutte le sue 13 stagioni dal 1956 al 1969, non sarà più assegnato da nessuna squadra NBA a nessun giocatore. I giocatori che attualmente indossano il numero 6 – compreso LeBron James- potranno scegliere di continuare a farlo.

La lega ha annunciato che ci saranno altre iniziative per onorare il leggendario 11 volte campione NBA con i Boston Celtics.

Commenta