La NBA obbligherà giocatori e staff ad indossare dei dispositivi di tracciamento dal 7 gennaio

Secondo la NBA questo sensore aiuterà nelle sue revisioni di tracciamento dei contatti in caso di positività al coronavirus

L’NBA imporrà un programma di tracciamento dei contatti che obbligherà  giocatori e a molti membri dello staff di indossare dei dispositivi durante tutte le attività organizzate dalle rispettive squadra al di fuori delle partite, a partire dal 7 gennaio.

Chi dovrà indossare il sensore dovrà farlo sull’aereo della squadra, sul pullman, durante gli allenamenti, nei viaggi da casa o verso casa dall’arena o verso il campo d’allenamento.

Chi non indosserà questi dispositivi sarà multato anche se non è ancora chiaro in quale misura.

Un periodo di prova per il programma è iniziato il 23 dicembre e dovrebbe essere implementato il 7 gennaio.

I sensori non registreranno la posizione GPS e si attiveranno quando chi indossa il dispositivo si avvicina a meno di 182 cm da chi indossa un altro sensore simile

Il memo afferma che i sensori registreranno “la distanza e la durata delle interazioni tra le persone” con altri che indossano un dispositivo. Secondo l’NBA questo aiuterà nelle sue revisioni di tracciamento dei contatti in caso di positività al coronavirus e ridurrà il numero di soggetti con obbligo di quarantena.

Fonte: ESPN.

Commenta