La Germani fa tappa a Treviso, Moss: “Passaggio importante per la nostra crescita”

Le parole dell'assistant coach Matteo Cotelli e del capitano David Moss

Alla vigilia della sfida sul campo della De’ Longhi Treviso (domenica 11 ottobre, palla a due alle ore 19.00), valida per la terza giornata del campionato di Serie A, presso la sede operativa di San Zeno Naviglio si è svolta la presentazione ufficiale della partita, alla presenza di Matteo Cotelli, assistant coach della Germani Brescia, e del capitano David Moss.

“Giochiamo contro una squadra che ha dimostrato grande solidità durante questo inizio di stagione, soprattutto nelle gare casalinghe – è l’analisi dell’assistant coach Matteo Cotelli -. È un gruppo solido, che mette molta energia e dispone di giocatori di punta. Da parte nostra, vogliamo continuare il nostro percorso di crescita e arriviamo all’appuntamento con tanto entusiasmo dopo la battaglia di mercoledì sera contro Ulm. Vogliamo fare un ulteriore passo avanti, metterci altrettanta energia e portare a casa una vittoria su un campo difficile”.

“Dal punto di vista tecnico-tattico sarà fondamentale pareggiare il loro livello di intensità e farci trovare pronti – prosegue Cotelli -. Abbiamo un roster più profondo rispetto al loro, quindi dovremo essere bravi a sfruttare questa caratteristica: se avremo un impatto positivo sulla partita, allora potremo riuscire ad alzare il ritmo”.

“Il successo di mercoledì sera in EuroCup è molto importante – è il pensiero di capitan David Moss -. Lottiamo sempre e combattiamo fino alla fine e finalmente siamo riusciti anche a portare a casa una vittoria, grazie alla nostra grinta. Sappiamo che nello sport si vince e si perde, ma il primo successo stagionale è importantissimo per andare avanti e mantenere alta la fiducia verso quelli che sono i nostri obiettivi”.

“La partita di domenica contro Treviso sarà difficilissima e rappresenta un passaggio importante per la nostra crescita – continua il capitano della Germani -. Il PalaVerde non è un palazzetto facile, dovremo affrontare questo impegno con lo stesso spirito di combattimento dimostrato finora e con la stessa energia. Vedremo cosa succederà, ma noi abbiamo voglia di giocarcela per vincere”.

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Brescia.

Commenta