La Fortitudo verso il ricorso al Coni (ma i tempi saranno lunghi, oltre la fine del campionato)

Foto Ciamillo
Foto Ciamillo

La società ha intenzione di perseguire questa strada, come ventilato anche ieri da GM Carraretto. I tempi in questo caso però saranno lunghi, oltre il termine del campionato.

Come scrive Bolognabasket la Fortitudo Bologna vuole perseguire tutte le strade possibili dopo il caso Robinson nel match contro la VL Pesaro.

La Fortitudo Bologna va avanti: pronto un esposto alla Procura Federale contro la VL Pesaro

Da un lato c’è la Procura Federale, a cui la società presenterà un esposto. Verrà anche ascoltato – spiegano i giornali pesaresi – il presidente Ario Costa, per capire se la VL si sia comportata correttamente o meno. In caso fossero rilevati illeciti o condotte irregolari, ci saranno sanzioni a tesserati o alla società pesarese, ma non verrà modificato il risultato del campo. Per la Fortitudo, l’unico modo di provare ancora ad ottenere la vittoria a tavolino – con due punti che aiuterebbero molto nella corsa all’ultimo posto playoff – è quello di andare al CONI, ultimo grado di giudizio sportivo.
Secondo Repubblica, la società ha intenzione di perseguire questa strada, come ventilato anche ieri da GM Carraretto nel suo intervento radiofonico. I tempi in questo caso però saranno lunghi, oltre il termine del campionato.

Carraretto: “Stagione difficile. I playoff sarebbero la ciliegina sulla torta”

Commenta