La capolista Unieuro Forlì perde nettamente a San Severo, i gialloneri vincono 85-70

La capolista Unieuro Forlì perde nettamente a San Severo, i gialloneri vincono 85-70

Con un’ottima prestazione, l’Allianz Pazienza San Severo supera a sorpresa, ma con ampio merito, la capolista Unieuro Forlì, che frana sui legni del “Falcone e Borsellino” di San Severo per 85-70

Con un’ottima prestazione, l’Allianz Pazienza San Severo supera a sorpresa, ma con ampio merito, la capolista Unieuro Forlì, che frana sui legni del “Falcone e Borsellino” di San Severo per 85-70. La classifica ed i pronostici della vigilia non sorridevano ai padroni di casa, che trascinati dalle prestazioni maiuscole di Andy Ogide (25 punti), Contento (18) e Clarke (14) riescono a piazzare il colpaccio che li porta a quota 10 nel girone rosso della Serie A2 Old Wild West, assicurandosi il penultimo posto e la qualificazione al girone blu della post season. La squadra di coach Bechi dovrà ancora scendere in campo per l’ultima gara di regular season contro Chieti tra tre giorni (21 aprile alle 21.00), termina invece qui la stagione regolare dei biancorossi di coach Dell’Agnello, giunti a San Severo già certi del primato nella classifica del girone rosso e l’aritmetica qualificazione al prossimo girone bianco.

Partono male i due attacchi, il primo canestro dell’incontro è firmato dalla lunetta con Ogide che fa 1/3 dalla linea della carità dopo più di un minuto e mezzo. Forlì invece trova la prima realizzazione al 7’ con la tripla di Volpin. Clarke è il principale riferimento offensivo dei gialloneri, a lui si aggiunge Contento e sul 12-3 di metà frazione arriva il timeout obbligato di coach Dell’Agnello. San Severo prova a mantenere le distanze, Forlì fatica a trovare soluzioni vincenti, così al 10’ i pugliesi sono avanti per 18-11.

I forlivesi non riescono ad invertire il trend, coach Dell’Agnello opta per una difesa con pressing a tutto campo sul +10 casalingo (24-14 al 12’), ma la scelta porta tutt’altro che gli effetti sperati. I biancorossi sono nervosi e scivolano addirittura a -15 (31-16) sotto i colpi di Ikangi, Antelli e Contento al 14’, quando viene fischiato un fallo tecnico alla panchina ospite. Si stringono le maglie difensive della capolista e di conseguenza Roderick e Campori siglano il 36-23 del 16’, sospensione richiesta da coach Bechi. L’Unieuro inizia a giocare come sa, lima il vantaggio sanseverese e prova a soffiare sul collo dei padroni di casa, i quali però ritrovano punti importanti da Ikangi ed Ogide che vanificano la reazione forlivese. Al riposo lungo l’Allianz conduce, con merito, 48-32.

Ogide sembra avere una marcia in più e porta San Severo, con la collaborazione di Maganza, sul 56-32 del 23’. Clarke ed Antelli rincarano la dose ed i foggiani trovano addirittura il +26 (66-40) ed al 27’ c’è un nuovo timeout richiesto da coach Dell’Agnello. Le cose non cambiano per i romagnoli nonostante i tentativi di Landi e Rodriguez. Al 30’ lo score sorride ancora ai padroni di casa, 69-45.

Un’asfissiante zone-press dell’Unieuro riduce leggermente il vantaggio casalingo, la squadra di coach Bechi prova ad amministrare l’ampio vantaggio nonostante la pressione ospite. Il tempo scorre e non gioca a favore della capolista, così San Severo ritrova finalmente il successo, seppur non incidente ai fini della post season, ma dà sicuramente fiducia per il prosieguo della stagione. L’Allianz San Severo batte la prima della classe Unieuro Forlì con un netto 85-70.

 

Allianz Pazienza Cestistica San Severo – Unieuro Forli 85-70 (18-11, 30-21, 21-13, 16-25)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Andy Ogide 25 (8/11, 2/5), Marco Contento 18 (3/3, 2/6), Rotnei Clarke 14 (3/6, 2/2), Iris Ikangi 11 (1/4, 3/7), Marco Maganza 6 (2/2, 0/0), Emidio Di donato 5 (1/2, 1/3), Michele Antelli 4 (2/3, 0/2), Chris Mortellaro 2 (1/1, 0/0), Simone Angelucci 0 (0/1, 0/1), Goce Petrushevski 0 (0/0, 0/0), Michele Guida 0 (0/0, 0/0), Simone Franciosi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 13 / 20 – Rimbalzi: 35 6 + 29 (Andy Ogide, Marco Maganza 9) – Assist: 17 (Iris Ikangi 4)

Unieuro Forli: Terrence Roderick 21 (6/8, 2/5), Jacopo Giachetti 13 (2/8, 2/2), Aristide Landi 11 (0/2, 3/8), Nicola Natali 7 (2/4, 1/3), Davide Bruttini 6 (2/4, 0/0), Yancarlos Rodriguez 5 (1/4, 0/2), Luca Campori 4 (2/4, 0/1), Riccardo Bolpin 3 (0/2, 1/1), Benjamin babacar Ndour 0 (0/0, 0/0), Samuel Dilas 0 (0/0, 0/0), Giulio Zambianchi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 13 / 15 – Rimbalzi: 22 2 + 20 (Riccardo Bolpin 5) – Assist: 9 (Riccardo Bolpin 5)

Commenta