Krumiri Rossi e JBM: insieme per il territorio

Krumiri Rossi e JBM: insieme per il territorio

Monferrato annuncia l'accordo di sponsorizzazione con Krumiri Rossi

Novipiù J Basket Monferrato è lieta di annunciare di aver stretto un accordo di sponsorizzazione con Krumiri Rossi, realtà locale ed esportatrice degli originali Krumiri in tutto il mondo.

“È il legame con il territorio che ci ha convinti ad investire nel basket – ci spiega Anna Maria Portinaro, Presidente e Amministratore Delegato di Krumiri Rossi – nel 2005 quando dovemmo scegliere tra il logo applicato alla canotta e il parquet, scegliemmo senza incertezza il centro del campo per fornire un’immagine icastica della nostra appartenenza al territorio, ottenendo di portare il nostro prodotto, insieme al nome di Casale e del Monferrato, su tutti i campi di basket d’Italia, e di molti in Europa ed anche in NBA.”

LA SCHEDA – Nei primi anni del 1870, al fine di fare una festa con amici, Rossi propose il suo laboratorio in Via Paleologi, dicendosi disposto a preparare qualche dolce per l’occasione e come regalo agli amici; miscuglia e combina, forse i Krumiri nacquero allora. La data ufficiale della nascita delle specialità venne fissata nell’anno 1878 come si può vedere dalle prime inserzioni pubblicate sui giornali locali del tempo. L’inventore Domenico Rossi riceveva continui apprezzamenti e successi, con i dolci partecipò alla Esposizione Universale di Torino del 1884, dove fu premiato con medaglia di bronzo. L’anno dopo arriva il primo brevetto: “giorni or sono gli perveniva il Diploma di Provveditore della Casa di S.A. il Duca di Aosta. Il documento originale è ben visibile nel negozio in Via Paleologi rimpetto all’Albergo Botte d’Oro…”. 

Poi il secondo dalla reale casa di Genova il 5 marzo 1886 e ancora il 15/3/1891 dalla Reale Casa d’Italia nella persona di Umberto I°. Nel 1900 partecipò alla Esposizione di Casale e fu premiato con Grand Diploma d’Onore nella sezione alimentazione. Nel 1953 l’azienda di Domenico Rossi venne rilevata da Ercole Portinaro, e fu grazie al figlio Romolo che sostituì la confezione di legno con l’odierna di metallo per imprigionare maggiormente il delicato aroma, che i Krumiri Rossi conobbero maggior notorietà; abbandonando così quel ruolo di fenomeno locale al quale, nonostante i numerosi riconoscimenti, furono fino ad allora relegati. E dopo Romolo e la moglie Dorotea, è la loro figlia Anna M. Portinaro che custodisce gelosamente la tradizione del suo baffuto concittadino: Domenico Rossi. A cento anni di distanza questa specialità si presenta ancora come simbolo di una città legata alle tradizioni… alla sua torre… e a quel dolce che porta il nome di Casale nel mondo… ed è la dolce fragranza del Monferrato.

PUNTO VENDITA

Via Lanza 17, 15033 Casale Monferrato (AL)

CONTATTI

Tel.: 0142 453030

E-mail: posta@krumirirossi.itinfo@krumirirossi.it 

www.krumirirossi.it 

Commenta