Klay Thompson sul 2020: Il peggior anno della mia vita

Klay Thompson sul 2020: Il peggior anno della mia vita

Per Klay Thompson, ovviamente, il 2020 è stato «Il peggior anno della mia vita»

Per Klay Thompson, ovviamente, il 2020 è stato «Il peggior anno della mia vita».

Tra le ragioni, non solo il suo infortunio al tendine d’achille, ma anche la scomparsa della nonna, di Kobe Bryant e della figlia Gianna, e la pandemia Covid-19.

Commenta