Kings, De’Aaron Fox spinge per la conferma di Luke Walton

Nonostante risultati di squadra non convincenti, Fox ha disputato un'ottima stagione dal punto di vista individuale

Come ciclicamente capita a qualsiasi coach recente dei Sacramento Kings, anche per Luke Walton non ci sono certezze sul futuro.

Il figlio d’arte non è riuscito a interrompere il digiuno dai playoff, che dura ormai da 15 anni.

In compenso però Walton ha convinto il giocatore franchigia dei Kings, De’Aaron Fox.

Il playmaker ex Kentukcy, durante un’intervista con Sports Illustrated, si è detto fiducioso sulle prospettive del gruppo.

Fox spera che il Front Office non decida di rivoluzionare il roster, e che continui a puntare sull’attuale guida tecnica.

“Quando una squadra non vince iniziano le trade, i licenziamenti, i tagli…”

“Le squadre migliori sono quelle in cui i giocatori restano insieme più a lungo e sviluppano un’intesa, dove gli allenatori continuano a crescere e ad avere fiducia in tutti i loro giocatori”.

“Qui tutti vogliono continuare a crescere insieme e mantenere unito questo gruppo e continuare a giocare per un allenatore di cui tutti si fidano”.

Nonostante risultati di squadra non convincenti, Fox ha disputato un’ottima stagione dal punto di vista individuale: 25.2 punti, 7.2 assist e 1.5 recuperi, tirando con il 47% dal campo, il 32% da tre ed il 72% ai liberi.

 

Fonte: Sports Illustrated.

Commenta