KING: la biografia di LeBron James, a cura di Davide Chinellato, in libreria dal 3 giugno

Esce la biografia di LeBron James, la stella mondiale del basket: «Nessuno mai come lui, né in campo né fuori»

Esce mercoledì 3 giugno in libreria e negli store online King, la biografia di LeBron James, raccontata da Davide Chinellato. Dall’infanzia difficilissima di bambino abbandonato dal padre e con una madre ragazzina ai contratti da un miliardo di dollari, dagli esordi liceali da Predestinato all’amicizia con Kobe Bryant, dai quattro titoli NBA con tre squadre diverse fino alle ultime stagioni nei Lakers, dall’impegno sociale e in Black Lives Matter alle polemiche con Donald Trump: la storia di un atleta unico. Sul parquet e fuori.

«Incontrare Michael Jordan è stato come incontrare Gesù. Era come se camminasse in aria mentre veniva verso di me. Per un ragazzino di Ak- ron, senza soldi, senza un padre vicino, che aveva bisogno di un’ispira- zione, Jordan era l’uomo giusto. Volevo tirare come lui, portare le scarpe come lui. E volevo che un giorno i ragazzi guardassero me con gli stessi occhi con cui io guardavo lui».
Anche se LeBron di se stesso non lo dirà mai, anche se per lui il migliore resterà sempre Air Jordan, una ex star dell’NBA come Isiah Thomas non ha dubbi: è King James il Goat, più grande di sempre.

«Perché non abbiamo mai avuto un giocatore che riesca a combi nare come LeBron il dominio sul parquet a tutto il resto. Per il primo aspetto ci sono le statistiche, e i numeri non mentono mai: nessuno ha avuto la sua resa e la sua costanza in ogni aspetto del gioco. Così come nessuno aveva fatto ciò che ha fatto lui per le comunità in difficoltà.»

Per tutti questi motivi LeBron James è unico. Il bambino abbandonato dal padre e con una mamma ancora sedicenne, che ha trascorso la sua infanzia difficile (peregrinando tra divani e camere in affitto, fino a essere preso in affidamento dall’allenatore della squadra di football del quartiere, non è diventato solamente il migliore al mondo nel suo sport, il basket, un giocatore unico, il Prescelto, ma anche un uomo che ha impegnato la sua immagine sportiva per combattere le ingiustizie sociali, mettendoci la faccia sempre.

Qui lo raccontano e si racconta, racconta la sua forza inarrestabile: «Un giorno ho detto a me stesso: se sei talmente stanco che non ti senti più le gambe, continua a correre; e se ti senti morire, corri ancora più forte». Sicuro che il meglio per lui, sul parquet e nella vita, debba ancora venire.

«Non starò mai zitto davanti alle ingiustizie, e non mi limiterò a parlare solo di sport, come qualcuno pretenderebbe. Io sono parte della comunità. Mi interesso della mia gente, del razzismo, della società tutta. E
sono consapevole di quanto la mia voce sia potente, e di quanto possa essere d’aiuto».

Lebron James è nato ad Akron, in Ohio, il 30 dicembre 1984. È la stella assoluta del basket mondiale.
È il primo di sempre a essere stato eletto miglior giocatore delle Finali Nba con tre squadre
diverse: Cleveland Cavaliers, Miami Heat e Los Angeles Lakers. Nell’ottobre 2020 ha vinto con i
Lakers il quarto anello della sua carriera. È protagonista del film Space Jam. A New Legacy (Warner
Bros, 2021). Ha battuto un’infinità di record ed è considerato tra i più grandi cestisti di ogni epoca.
Davide Chinellato dal 2012 è la firma NBA della Gazzetta dello sport. Conduce NBA in 24 secondi
su Gazzetta.it.

Nel 2016 è diventato il primo giornalista non statunitense a votare per l’MVP delle Finals NBA, il riconoscimento conferito dalla National Basketball Association al miglior giocatore della serie che assegna il titolo. Lebron James si è aggiudicato quel premio quattro volte.

Dal 3 giugno 2021 – 336 pp. + 16 pp. di foto a colori – €19,50 – ISBN 9791280229113

Commenta