Kevin Punter: Quando mi preparo mentalmente ad essere aggressivo, nessuno può fermarmi

Kevin Punter: Quando mi preparo mentalmente ad essere aggressivo, nessuno può fermarmi

Arriva al dunque la stagione del Partizan di Kevin Punter e Zach LeDay, e per KP0 il momento è particolare

Arriva al dunque la stagione del Partizan di Kevin Punter e Zach LeDay, e per KP0 il momento è particolare. Nella serie con il Buducnost, semifinale di ABA Liga, la guardia del Bronx è passata dagli 0 punti di gara-2 ai 30 della decisiva terza sfida, con accesso alla finale con la Stella Rossa (al via il 27).

«Penso che questa sia la prima volta in questa stagione che entro in una partita sapendo che devo segnare punti. Non mi interessava nient’altro, ero mentalmente preparato ad essere aggressivo per segnare e determinare l’esito del match» le sue parole.

Dimostrazione di massima fiducia, ma anche ammissione di qualche mancanza nel corso della stagione: «Troppe volte in questa stagione mi è capitato di essere passivo in attacco. Non voglio che succeda. Quando mi preparo mentalmente ad essere aggressivo, nessuno può fermarmi. Sono così fiducioso nelle mie capacità sul campo, ma ora so che serve anche questo aspetto mentale della preparazione».

Commenta