Kavell Bigby-­Williams: Obiettivo è diventare un punto di riferimento dentro l’area

Foto Ciamillo
Foto Ciamillo

Le parole del lungo inglese di Cantù: Quello che ho trovato più difficile è stato capire il nuovo sistema di gioco e imparare come l’allenatore voleva che giocassi.

Kavell Bigby-­Williams ha parlato della sfida contro la Virtus Bologna, persa nel fine settimana, e della stagione in maglia Cantù dove è arrivato da poche settimane.

Questo un estratto della sua lunga intervista a La Provincia di Como.

Prime uscite.

Dopo tanti mesi fermo non è semplice entrare in corsa: occorre recuperare la condizione e il ritmo partita. Contro la Virtus penso o di aver disputato una buona partita.

Obiettivo.

Diventare per la squadra un punto di riferimento dentro l’area, un giocatore d’impatto su entrambi i lati del campo.

Difficoltà.

Quello che ho trovato più difficile è stato capire il nuovo sistema di gioco e imparare come l’allenatore voleva che giocassi. Comunque ribadisco, ci vuole sempre del tempo per inserirsi in un contesto tutto nuovo.

Commenta