Jusuf Nurkic rivela di aver provato a comprare vaccini contro il COVID per la sua Bosnia

Jusuf Nurkic rivela di aver provato a comprare vaccini contro il COVID per la sua Bosnia

Il centro dei Blazers ha perso la nonna la scorsa estate a causa del Coronavirus

In un report di ESPN sul lavoro della NBA contro il Coronavirus, è stato rivelato che nelle ultime settimane il centro dei Blazers Jusuf Nurkic ha provato a comprare dei vaccini contro il COVID inutilizzati dagli Stati Uniti per destinarli al suo paese natio, la Bosnia. Il giocatore di Portland la scorsa estate ha perso la nonna a causa del Coronavirus, una delle oltre 9600 persone morte nel paese a causa del virus.

“Ci sono soltanto delle donazioni, ma non sono abbastanza per vaccinare tutti. Ho provato a comprarli per l’intero paese, ho capito quanti soldi ci volevano. Avevo pianificato tutto. Ma non ho potuto farlo, credo per le leggi americane. Non so cosa fare, ci ho provato davvero. Tanti paesi nel mondo stanno soffrendo e hai gli Stati Uniti, il paese numero 1 al mondo, che ha i vaccini e le persone che non vogliono vaccinarsi. È come se l’umanità avesse fallito, perché tutti gli altri paesi dovrebbero avere accesso anche loro ai vaccini”, ha detto Nurkic a ESPN.

Commenta