Jusuf Nurkic, grande prova a poche ore dalla morte della nonna: Non volevo giocare

Nurkic ha chiuso con 22 punti e 21 rimbalzi nella vittoria di Portland

Jusuf Nurkic ha disputato una delle sue migliori partite in carriera contro i Memphis Grizzlies chiudendo con 22 punti e 21 rimbalzi.
Ma il centro bosniaco in realtà non voleva scendere in campo dopo aver saputo della morte della nonna a causa del coronavirus poche ore prima del match.

Nurkic ha condiviso alcune foto insieme alla nonna prima dell’incontro.

Per poi postare un tweet al termine della partita.

“Io non volevo giocare ma penso che lei mi abbia spinto a scendere in campo” ha detto Nurkic dopo la vittoria.

Fonte: ESPN.

Commenta