John Wall e Rockets d’accordo, il playmaker non scenderà in campo in attesa di un nuovo team

Wall sarà il secondo giocatore NBA più pagato quest'anno, a pari merito con Harden e dietro il solo Curry.

Gli Houston Rockets, uno dei pochi team NBA in piena ricostruzione, mettono sul mercato John Wall.

Secondo Shams Charania, le parti si sono accordate per gestire al meglio l’eventuale cambio di scenario.

L’ex Kentucky rimarrà con la squadra per gli allenamenti e le altre attività, ma non scenderà in campo nelle partite ufficiali.

Houston non ha intenzione di arrivare ad un buy-out, anche perchè il contratto di Wall prevede circa 91.7 milioni nelle prossime due stagioni (L’ultima è una player option da oltre 47 milioni che il giocatore eserciterà di sicuro).

Wall sarà il secondo giocatore NBA più pagato quest’anno, a pari merito con Harden e dietro il solo Curry. Motivo per cui non sarà assolutamente semplice trovargli una nuova destinazione…

 

Nella sua prima annata in Texas Wall ha prodotto medie di 20.6 punti e 6.9 assist in 40 partite.

Charania aggiunge che Houston è già sul mercato alla ricerca di un playmaker.

Fonte: The Athletic.

Commenta