Jimmy Butler entra in campo con la maglia senza nome, ma gli arbitri gliela fanno cambiare

Jimmy Butler entra in campo con la maglia senza nome, ma gli arbitri gliela fanno cambiare

La stella degli Heat aveva chiesto di giocare senza nome sulla maglia per protestare per la giustizia sociale.

Curioso episodio nel prepartita del match tra Miami Heat e Denver Nuggets: la stella degli Heat Jimmy Butler è entrato in campo con una maglia senza il suo nome e con semplicemente il numero 22, per poi essere costretto dagli arbitri a cambiarsi.

Butler aveva chiesto alla NBA di giocare con una maglia senza scritte, né slogan per la giustizia sociale né il suo nome, ma la lega aveva rifiutato la sua richiesta.

Commenta