Jim Boylen: Non mi interessano gli assenti, dobbiamo giocare con più energia

I Bulls sono undicesimi a Est con 21 vittorie in 62 partite.

Jim Boylen, coach dei Chicago Bulls, non le manda a dire ai suoi dopo la sconfitta casalinga contro i Minnesota Timberwolves.

“Hanno preso un rimbalzo offensivo su un quarto dei loro tiri, questo non può succedere. Sulle situazioni ’50 e 50′ dobbiamo essere più duri e competitivi. Non mi interessano gli assenti, chi gioca e chi no, chi ha una restrizione nel minutaggio, questa volta non siamo stati abbastanza duri in campo e la cosa non mi piace. Dobbiamo migliorare a rimbalzo, giocare con più fisicità sotto i tabelloni, con maggiore impegno. Non possiamo controllare se un tiro entro o esce, ma possiamo controllare la nostra intensità, la voglia di competere”.

I Bulls sono undicesimi a Est con 21 vittorie in 62 partite.

Commenta