JB Monferrato: Corrado Callegari nuovo Dirigente Responsabile del Settore Giovanile

JB Monferrato: Corrado Callegari nuovo Dirigente Responsabile del Settore Giovanile

A Callegari sarà affidato il compito di organizzare al meglio tutte le attività del Settore Giovanile marchiato JB Monferrato

Prende sempre più forma il progetto del Settore Giovanile della J Basket Monferrato, che in quest’ottica, strutturarsi nel miglior modo possibile, ha nominato Corrado Callegari nuovo Dirigente Responsabile del Settore Giovanile.

Corrado è una vera istituzione del basket casalese, sia a livello giovanile che a livello senior: è infatti General Manager della CB Team, società casalese da sempre improntata sul territorio.

A Callegari sarà affidato il compito di organizzare al meglio tutte le attività del Settore Giovanile marchiato JB Monferrato.

Savino Vurchio (Amm. Delegato JB Monferrato): “La nomina di Callegari in qualità di responsabile del settore giovanile della JBM é un altro passo importante per unire sotto un unico “cappello” tutte le realtà casalesi che hanno sempre contribuito fattivamente a portare ad alti livelli il basket nella nostra città. Corrado Callegari non solo é un ottimo dirigente ma é, soprattutto, una persona che ha sempre lavorato con passione e impegno per i giovani e per la loro crescita sportiva e umana. Già da alcuni mesi, ha cominciato, con noi, a costruire un ambizioso progetto di sviluppo del basket giovanile in tutto il Monferrato, con l’obiettivo di avere, nei prossimi tre anni, il brand JBM sulle maglie di oltre mille ragazzi”.

Corrado Callegari (Dirigente Responsabile Settore Giovanile): “Ho accettato con molto piacere la proposta della JB Monferrato, perché è assolutamente necessario lavorare in maniera univoca su tutto il territorio per far crescere il movimento ed i ragazzi. L’impegno in questo progetto è di grande spessore, ma ci sono tutte le basi per poter lavorare bene sia sulla città che sul territorio. Ci sono già contatti avviati con diverse società per portare a casale ragazzi meritevoli ed interessanti, dando loro la possibilità di avere una chance  per diventare giocatori di livello”.

Fonte: Ufficio Stampa JB Monferrato.

Commenta