Jazz Johnson: Sono entusiasta di iniziare il mio primo anno a Cantù

Jazz Johnson: Sono entusiasta di iniziare il mio primo anno a Cantù

Il nuovo USA di casa Cinelandia-S.Bernardo Cantù Jaaziel Dante Johnson: Crescendo mi è sempre stato detto che gioco in maniera fluida e lineare e che il mio tiro in sospensione scorre liscio. Quindi ho abbracciato il detto di "Smooth Jazz" proprio come la musica

Il nuovo USA di casa Cinelandia-S.Bernardo Cantù Jaaziel Dante Johnson protagonista su La Provincia. Ecco alcuni passaggi della sua intervista.

«Il mio vero nome è Jaaziel (pronunciato (Jah-aye-zeel, ndr). Tuttavia, molte persone fanno fatica a pronunciarlo correttamente, quindi mi limito a farmi chiamare da tutti Jazz. Crescendo mi è sempre stato detto che gioco in maniera fluida e lineare e che il mio tiro in sospensione scorre liscio. Quindi ho abbracciato il detto di “Smooth Jazz” proprio come la musica. Ecco perché mi piace il soprannome “Smoove Jazz”».

«Sono entusiasta di iniziare il mio primo anno a Cantù, in un ottimo campionato, in una città con dei tifosi incredibilmente appassionati. Voglio avere un impatto importante sul campo, in qualsiasi modo: che sia grazie alla mia abilità di segnare o che sia per la mia bravura nel trovare liberi i miei compagni di squadra o per la mia energia in difesa. Giocare con veterani come Smith e Leunen aiuterà molto la mia crescita: hanno giocato per così tanto tempo in campionati di alto livello che sicuramente avranno molto da insegnarmi, e io non vedo l’ora di imparare».

Commenta