Il sindaco di Torrenova vuole vietare l’ingresso in paese a Bernareggio

Il sindaco di Torrenova vuole vietare l’ingresso in paese a Bernareggio

Le due squadre dovrebbero affrontarsi nel weekend per la prima giornata di Serie B.

Storia incredibile in Sicilia: il sindaco del comune di Torrenova Salvatore Castrovinci ha emesso, come riportato dal Corriere della Sera, un’ordinanza interdittiva all’ingresso nel territorio comunale alla squadra di Bernareggio, che dovrebbe affrontare i locali nel weekend, in occasione della prima giornata del campionato di Serie B.

Si legge sull’ordinanza, scrive il Corriere, che il provvedimento “è causato dalla provenienza da una zona rossa da parte del club lombardo, e considerando insufficienti i protocolli FIP, che per il terzo campionato nazionale prevedono l’obbligo di tampone solo ogni due settimane, contrariamente a quanto avviene per serie A e A2 monitorate 48 ore prima di ogni partita”. A sostegno dell’ordinanza il parere dell’ASP di Sant’Agata di Militello.

Bernareggio, da parte sua, ha comunque intenzione di dirigersi in trasferta verso il comune siciliano, forte -scrive il quotidiano- “del regime sanitario ben più rigido rispetto a quello richiesto dalla FIP: il gruppo brianzolo ha sostenuto due tamponi rapidi negli ultimi 5 giorni, e ne ha previsto altri due giovedì e venerdì alla vigilia della partenza per l’isola”. Nel caso in cui alla squadra fosse impedito l’ingresso in paese, sarebbe molto probabile lo 0-20 a tavolino per la squadra lombarda.

Fonte: Corriere della Sera.

Commenta