Il Panathlon Club di Pesaro dona la Targa Etica alla Carpegna Prosciutto Basket Pesaro

Il Panathlon Club di Pesaro dona la Targa Etica alla Carpegna Prosciutto Basket Pesaro

Consegna della Targa Etica avvenuta ieri mattina da parte di Angelo Spagnuolo, presidente del Panathlon Club di Pesaro e Alberto Paccapelo, vicepresidente del Distretto Italia Panathlon International

Lo sport come mezzo di socialità e anche di educazione, sempre nel pieno rispetto di compagni e avversari. È questo il messaggio alla base della consegna della Targa Etica avvenuta ieri mattina da parte di Angelo Spagnuolo, presidente del Panathlon Club di Pesaro e Alberto Paccapelo, vicepresidente del Distretto Italia Panathlon International.

Il gesto simbolico ma molto importante ha visto come scenario la palestra di Baia Flaminia, conosciutissima da tutti i pesaresi e non solo e da sempre luogo di allenamento e socialità per tantissimi giovani delle varie società cittadine. A ricevere la Targa Etica sono stati il Presidente della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro Ario Costa, il Direttore Sportivo Stefano Cioppi e il Brand Ambassador Walter Magnifico oltre ai ragazzi del Settore Giovanile biancorosso alla presenza dei coach Giovanni Luminati, Mattia Costa e Fabio Mancini.

La Targa Etica contiene la “Carta dei Diritti del Ragazzo” e la “Carta dei Doveri dei Genitori nello sport” e rappresenta un importante strumento di diffusione delle Carte del Panathlon International e di promozione dei suoi valori Etici che permette di tenere bene a mente i principi che devono accompagnare e ispirare la pratica sportiva dei ragazzi e senza condizionamenti da parte dei genitori che trasmetteranno ai loro figli che “anche le sconfitte aiutano a crescere perché servono per diventare più saggi”.

Il Brand Ambassador Walter Magnifico commenta: “Siamo felici per questo riconoscimento che vede coinvolte tutte le realtà sportive cittadine e che svolgono un ruolo fondamentale per la crescita dei ragazzi. La Vuelle è da sempre attenta e sensibile nel voler trasmettere ai giovani i valori che sono imprescindibili a livello sociale. Non a caso da anni siamo promotori e società capofila del progetto “Eticamente in Gioco” che vede la partecipazione di numerosi club del territorio che condividono questa filosofia”.

Il Direttore Sportivo Stefano Cioppi aggiunge: “Abbiamo aderito con entusiasmo e senso di responsabilità a questa iniziativa del Panathlon International; è giusto che all’interno delle palestre del comune di Pesaro dove moltissimi giovani trascorrono tante ore delle loro giornate sia presente questa Targa che permette ai ragazzi di conoscere meglio i loro diritti. Allo stesso tempo svolgiamo un ruolo importante anche nei confronti dei genitori ai quali ricordiamo quali sono i loro doveri nella formazione dei nostri giovani atleti e verso i vari club. Siamo convinti che in questo modo contribuiremo alla crescita di uomini molto responsabili ed educati”.

Commenta