Il Panathinaikos resterà in EuroLeague, troppo alte le penali di uscita

Il Panathinaikos resterà in EuroLeague, troppo alte le penali di uscita

Il club greco avrebbe ribadito la volontà di lasciare la competizione, ma gli altri 10 club fondatori hanno controribattuto con l’assenza di una giusta causa

Il Panathinaikos resterà in EuroLeague secondo sdna.gr.

Il club greco avrebbe ribadito la volontà di lasciare la competizione, ma gli altri 10 club fondatori hanno controribattuto con l’assenza di una giusta causa. Il tutto con il Maccabi Tel Aviv in testa.

Da qui la richiesta del sostentamento della penale d’uscita da 10.000.000 di euro, cui la lega ne avrebbe aggiunti altri 10 in più per i mancati profitti che un simolo divorzio comporterebbe alla competizione.

Una cifra cui il Panatinaikos non vorrebbe far fronte, sino alla presa d’atto di permanenza in EuroLeague.

Qui il comunicato di EuroLeague

Nel comunicato EuroLeague si esprime così: «Rifiuta la richiesta del Panathinaikos Athens di trasferire la sua licenza di club EuroLeague, in quanto il club non ha fornito alcuna garanzia che adempirà tutti gli impegni associati nei confronti degli altri dieci club con licenza Euroleague. I club hanno anche ribadito la dichiarazione precedentemente emessa il 12 giugno».

Commenta