Il mondo del basket NBA commenta l’approdo di Steve Nash ai Brooklyn Nets

Photo: Matteo Marchi
Photo: Matteo Marchi

Nash esordirà da head coach sulla panchina dei Brooklyn Nets

La notizia principale della settimana relativa al basket NBA fuori dalla ‘bolla’ di Orlando è senza dubbio l’accordo quadriennale siglato da Steve Nash con i Brooklyn Nets.

L’ex playmaker canadese esordirà alla guida di un team, e molti addetti ai lavori sono sicuri che saprà farsi rispettare…

Mike D’Antoni:

“Non ho mai visto nessuno lavorare duramente nel basket come Steve Nash. Anche a L.A., quando si ruppe la gamba, nessuno iniziava prima di lui a lavorare….Farà lo stesso nella sua nuova carriera da allenatore. E conosce sul serio il basket. Questa di solito è una buona formula per avere successo”

Bob Myers

“Steve Nash ha la capacità di  andare in campo e guadagnarsi l’immediato rispetto di gente come Kevin Durant, Klay Thompson e Steph Curry….C’è così tanto valore nelle piccole cose, nei piccoli dettagli che può condividere con giocatori di quel livello. Non c’è rimasto molto da insegnare ai giocatori più affermati del mondo. Steph non ascolterà molte persone riguardo al suo tiro in sospensione. Nash potrebbe essere una delle uniche persone al mondo insieme a Dell Curry che può affrontare con lui una conversazione sul tema”.

Sean Marks, GM dei Nets

“Irving e Durant volevano un coach in grado di comunicare, un coach di cui avere rispetto…Steve è tra i migliori che io conosca se parliamo di comunicazione, di aiutare nella costruzione di un team. Ai Suns ero il quindicesimo giocatore, e lui aveva sempre una parola per me…Avevamo bisogno di una guida, e Steve è sicuramente la persona giusta”

 

Fonte: Espn.

Commenta