Il “Caso Kawhi Leonard” | Jerry West, i Clippers, e i 2.5 milioni di dollari “promessi” a Wikes

Il “Caso Kawhi Leonard” | Jerry West, i Clippers, e i 2.5 milioni di dollari “promessi” a Wikes

Si chiama Johnny Wikes, e ha denunciato alla Corte Superiore della Contea di Los Angeles i Los Angeles Clippers, e Jerry West, chiedendo 2.5 milioni di dollari

Si chiama Johnny Wikes, e ha denunciato alla Corte Superiore della Contea di Los Angeles i Los Angeles Clippers, e Jerry West, chiedendo 2.5 milioni di dollari.

I protagonisti

Johnny Wikes, amico intimo di Dennis Robertson, zio di Kawhi Leonard. I due erano compagni di squadra ai tempi del liceo.

Jerry West, consulente dei Clippers.

Kawhi Leonard: star NBA

Los Angeles Clippers: franchigia NBA

NBA: Lega sportiva

Johnny Wilkes

Secondo Wilkes Jerry West avrebbe stipulato con lui un accordo verbale di 2.5 milioni di dollari per sostenere la trattativa estiva tra Kawhi e i Clippers, sfruttando le sue ottime entrature famigliari.

Ma quali sono “i fatti” in mano al buon Wilkes? Eccoli.

29 giugno 2019: Wilkes fa sapere a West per interposta persona, tal Sam Watson, che la firma di Paul George sarebbe stata decisiva per convincere Kawhi ad andare ai Clippers.

1 luglio 2019: Wilkes suggerisce di dire a Kawhi, nel colloquio decisivo: «che avrà una vita fantastica come Clipper anche dopo il basket» e che «si farà tutto il possibile per competere con i Lakers di LeBron».

4 luglio 2019: Wilkes sostiene di aver ricevuto un’altra promessa in caso di firma di Leonard con LA. Una casa nel sud della California, e un finanziamento di Steve Ballmer (proprietario dei Clippers) a una campagna marketing di Kawhi per 100.000.000 di dollari.

Los Angeles Clippers

Secondo i Clippers, da comunicato ufficiale: «La causa intentata da Johnny Wilkes è piena di inesattezze e le accuse sono prive di fondamento. I Clippers stanno collaborando con l’NBA nelle sue indagini, che è normale quando vengono fatte queste accuse. Stanno fornendo all’NBA le prove che le accuse sono false».

Jerry West

Jerry West, a TMZ Sports, ha rispedito al mittente qualsiasi condotta impropria in merito all’affare Leonard.

Kawhi Leonard

Ed entra in gioco lo stesso giocatore, che nega un apporto di Wilkes alla trattativa: «Questo non ha niente a che fare con me. Nessuno mi ha convinto ad andare ai Clippers. Qui la gente cerca di trovare un modo per guadagnare un po ‘di soldi. Probabilmente non sarà l’ultimo. Conosco un sacco di gente a LA».

Nba

La NBA, dal canto suo, verificherà se ci siano state violazioni al regolamento costitutivo, che proibisce comunicazioni indirette tramite intermediari. La franchigia rischierebbe fino a 10.000.000 di dollari di multa e di perdere le scelte al draft.

Fonte: espn.com.

Commenta