Il Basket Ravenna sostiene Fabio Bazzocchi e l’associazione ‘FabiOnlus’

Il Basket Ravenna sostiene Fabio Bazzocchi e l’associazione ‘FabiOnlus’

Maggiori informazioni sulla storia di Fabio e l’attività dell’associazione “FabiOnlus” sul sito www.fabionlus.it/home

Domani, giovedì 15 ottobre alle 17.30 al Pala Costa, il Basket Ravenna riceverà la visita dell’associazione “FabiOnlus”, che sostiene Fabio Bazzocchi, 49 anni, da 10 malato di Sla.
Al termine dell’allenamento della squadra, Fabio incontrerà coach Cancellieri e i suoi ragazzi a cui donerà alcune magliette della sua Onlus.
Saranno presenti anche la moglie di Fabio, Milena, e i loro due figli Matteo e Francesco di 12 e 10 anni e l’assessore allo sport del Comune di Ravenna, Roberto Fagnani.
“Si tratta di un evento – ha affermato Roberto Fagnani – che testimonia la forza della passione che anima tutti gli sportivi e la forza morale dei valori che lo sport veicola. Ringrazio Fabio e i suoi familiari per questo bel gesto di vicinanza alla squadra”.
L’associazione “FabiOnlus – Pro Fabio Bazzocchi” è stata costituita il 31 marzo 2016 con la finalità di sostenere la famiglia Bazzocchi di Osteria e per sensibilizzare la comunità e le istituzione su un tema importante come la gestione del percorso di malattia di questa tipologia di pazienti. Dal 2010 Fabio convive con la Sla (sclerosi laterale amiotrofica), da sette anni è ventilato e comunica grazie a un software che legge il movimento degli occhi. Negli eventi e nelle iniziative dell’associazione, Fabio è impegnato in prima persona con un ruolo attivo dal punto di vista organizzativo per “sdoganare la malattia” e mostrare come si possa vivere anche con essa, in modo adattato, ma senza perdere il sorriso e la speranza. Grande appassionato calcio, ha prima giocato, poi allenato ed ora è il presidente onorario di una squadra del territorio, il Low Ponte, ma il suo sport preferito è sempre stato il basket.
Maggiori informazioni sulla storia di Fabio e l’attività dell’associazione “FabiOnlus” sul sito www.fabionlus.it/home

Commenta