I team interessati a Kevin Durant sperano in un suo ‘sciopero’ per costringere Brooklyn a cederlo?

La cessione di KD sembra ancora lontana, con i Nets che sperano sempre di fargli cambiare idea

Jake Fischer di Bleacher Report prova a fare il punto della situazione sulle trattative tra i Brooklyn Nets ed i team interessati a Kevin Durant.

Come noto, Durant ha chiesto di essere ceduto, ma Brooklyn non ha nessuna intenzione di svenderlo, forte anche dei tanti asset utilizzati da Hawks e Timberwolves per prendere rispettivamente Dejounte Murray e Rudy Gobert.

Per il reporter i Nets stanno chiedendo almeno un All Star, altri giocatori da rotazione e diverse prime scelte future. Tutto con la speranza che Durant alla fine decida di dare una chance al nuovo roster assemblato da Sean Marks.

Dall’altra parte, le squadre interessate sperano che Brooklyn possa essere costretta ad abbassare le sue pretese dal comportamento dello stesso KD durante il training camp.

‘Finora non ci sono state indicazioni che Durant stia pensando a uno ‘sciopero’, ma questo scenario è stato ripetutamente citato dai dirigenti delle squadre rivali come l’unica variabile che potrebbe costringere Brooklyn ad abbassare le sue costose richieste’.

 

 

Commenta