I giocatori NBA che hanno lasciato gli USA dovranno rientrare entro il 15 giugno

I giocatori NBA che hanno lasciato gli USA dovranno rientrare entro il 15 giugno

Ai giocatori rimasti negli USA sarà concesso di tornare nella città della loro franchigia per il 22 giugno.

Secondo quanto riportato da Adrian Wojnarowski di ESPN, i giocatori NBA che durante la sospensione della stagione hanno lasciato gli Stati Uniti dovranno rientrare nelle città delle loro squadre entro lunedì 15.

I giocatori che sono rimasti negli USA durante la sospensione, invece, dovranno rientrare nelle città delle loro franchigie entro il 22 giugno. 

Fonte: Adrian Wojnarowski.

Commenta