Guerzoni sempre al fianco della Blu Basket Treviglio

Guerzoni sempre al fianco della Blu Basket Treviglio

RICCARDO GUERZONI, uno dei titolari dell’omonima azienda ha riconfermato il proprio impegno a sostegno della società di Via del Bosco, nonostante l’attività principale legata alla partnership con la Blu Basket sia al momento ferma per cause di forza maggiore

Nonostante il momento storico imponga uno stop delle attività giovanili e dello sport di base, la Blu Basket continua a progettare la promozione sportiva all’interno del proprio territorio. Da anni, partner di “IMPARO BASKET”, progetto che ha coinvolto centinaia di giovani studenti, è l’azienda GUERZONI di Vailate.

RICCARDO GUERZONI, uno dei titolari dell’omonima azienda ha riconfermato il proprio impegno a sostegno della società di Via del Bosco, nonostante l’attività principale legata alla partnership con la Blu Basket sia al momento ferma per cause di forza maggiore,

Per il quarto anno consecutivo abbiamo deciso di essere partner della Blu Basket. Grazie al Progetto Imparo Basket siamo riusciti a coinvolgere tantissimi bambini che hanno approcciato per la prima volta il basket. Un’iniziativa che ci ha colpito, innanzitutto perché prima che essere imprenditori siamo genitori e ne comprendiamo l’importanza. La Blu Basket rispecchia esattamente quelli che sono i nostri valori. Così come la società da anni punta sui giovani, sulla crescita di prospetti italiani di valore, ottenendo risultati che vanno ben oltre il budget, anche noi sposiamo, nel nostro settore, questa filosofia. Siamo un’azienda che vede tra i suoi dipendenti tantissimi giovani del territorio che vogliamo far crescere professionalmente”.

Valorizzare un territorio che in questo momento ha voglia di ripartire.

“Vogliamo identificare e valorizzare un territorio che ha nella Blu Basket la realtà sportiva principale; per questo anche quest’anno abbiamo confermato il nostro impegno. Abbinare il nostro brand allo sport e all’attività giovanile è l’ovvia conseguenza per continuare in questa direzione”.

Non una semplice sponsorizzazione ma un segnale di speranza.

“In questo momento in cui i ragazzi non possono né andare a scuola né svolgere attività sportiva di squadra noi dovevamo lanciare un messaggio di speranza, non basandoci sulla situazione attuale, ma guardando al futuro con ottimismo. L’auspicio è quello di riaccompagnare la Blu Basket all’interno delle scuole il prima possibile, luogo fondamentale per la crescita umana, ancor prima che culturale dei nostri figli. Il nostro deve essere un segnale. Non una semplice sponsorizzazione. Le nostre motivazioni, tradotte nel nostro slogan, infatti sono: credere in un progetto ad ampio raggio e sostenerci a vicenda, soprattutto tra aziende locali”.

Fonte: Ufficio Stampa Treviglio.

Commenta